dalla Home

Test

pubblicato il 16 settembre 2017

Dossier #perchécomprarla

Fiat 500L, perché comprarla... e perché no [VIDEO]

A volte si cambia per rimanere se stessi. La multispazio si modifica negli interni, ma non perde nemmeno un po' della sua versatilità

Galleria fotografica - Fiat 500L UrbanGalleria fotografica - Fiat 500L Urban
  • Fiat 500L restyling - anteprima 1
  • Fiat 500L restyling - anteprima 2
  • Fiat 500L restyling - anteprima 3
  • Fiat 500L restyling - anteprima 4
  • Fiat 500L restyling - anteprima 5
  • Fiat 500L restyling - anteprima 6

Inutile negarlo la 500L è un’auto nata e pensata per un utilizzo familiare. Ma con questo ultimo restyling che cura maggiormente gli interni e innalza un po’ la qualità percepita. Il modello strizza l’occhio anche ha chi ha bisogno di un’auto comoda, spaziosa e funzionale da utilizzare non necessariamente in un contesto. Si rinfresca la carrozzeria, cambiano gli interni, ma rimane immutata l’abitabilità interna. Cambiano anche i nomi delle versioni Urban per la carrozzeria classica, Cross per la versione più off-road e Wagon, più lunga, che prende il posto della Living.

Pregi e difetti

Spazio e soprattutto abitabilità sono sicuramente fra ai pregi di quest’auto che, in poco più di 4 metri di lunghezza, riesce a offrire le volumetrie di una monovolume. Buona anche l’offerta di motorizzazioni non molto ampia, ma che tocca tutte le alimentazioni compresa quella a Gas GPL o metano. I ritocchi alla carrozzeria sono stati minimi in compenso dentro e sotto il vestito si è cambiato circa il 40% dei componenti. Bello il nuovo sistema Uconnect mentre la modularità del bagagliaio necessita di un po’ di allenamento per essere sfruttata al meglio. Da rivedere la scelta di non offrire di serie i sensori di parcheggio, più che necessari nelle manovre in città.

Quanto costa

La versione provata 1.4 T-Jet GPL da 120 CV parte da un listino di circa 23.500 euro, con un livello di equipaggiamento Pop Star. Se si prediligono le prestazioni si può scegliere, sempre nello stesso allestimento anche il 1.6 MultiJet sempre da 120 CV che fa alzare un po’ il prezzo fino a circa 24,300 euro. Non dimentichiamo poi che, per gli amanti dell’off-road, esiste anche la versione Cross. Fra gli optional sicuramente da prendere in considerazione vi sono i sensori di parcheggio che costano circa 400 euro, mentre per la telecamera ci vogliono altri 260 euro. Sfizioso anche il tetto panoramico in vetro che costa circa 600 euro. Entrambi gli optional sono di serie sulla versione Lounge assieme al sistema infotainment Uconnect live con schermo da 7’’ sia con sia senza navigatore TomTom.

Scheda Versione

Fiat 500L Urban
Nome
500L Urban
Anno
2012 (restyling del 2017)
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
Multispazio
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Francesco Stazi

Tag: Test , Fiat , auto italiane , gpl


Top