dalla Home

Mercato

pubblicato il 15 settembre 2017

Salone di Francoforte, tutte le promesse sulle auto elettriche

Si è fatto un gran parlare di mobilità elettrica di domani con concept più o meno concrete. Ma arriveranno davvero?

Salone di Francoforte, tutte le promesse sulle auto elettriche
Galleria fotografica - Salone di Francoforte, le auto elettriche di domaniGalleria fotografica - Salone di Francoforte, le auto elettriche di domani
  • Salone di Francoforte, le auto elettriche di domani - anteprima 1
  • Salone di Francoforte, le auto elettriche di domani - anteprima 2
  • Salone di Francoforte, le auto elettriche di domani - anteprima 3
  • Salone di Francoforte, le auto elettriche di domani - anteprima 4
  • Salone di Francoforte, le auto elettriche di domani - anteprima 5
  • Salone di Francoforte, le auto elettriche di domani - anteprima 6

Siete pronti a guidare, tra qualche anno, solo ed esclusivamente auto a batteria, lasciando a poche auto (magari sportive) il compito di portare avanti la secolare storia dei motori endotermici? Se pensate che sia una frase troppo provocatoria o fuori da ogni logica di mercato, allora non avete prestato sufficiente attenzione a quello che è successo al Salone di Francoforte. La kermesse tedesca infatti è stata teatro di una lunga serie di promesse da parte di tanti costruttori, tutti intenzionati a lanciare nel prossimo futuro auto a batteria. Facciamo un riassunto di tutto quello che è stato detto.

Il calendario delle elettriche

La corsa all’elettrificazione vedrà tanti costruttori in gara, con alcuni ormai pronti a lanciare i propri modelli a batterie e altri ancora alle prese con affinamenti di stile e tecnologia. Il calendario presentato a Francoforte per ora ci dice che l’ordine di arrivo sarà il seguente:

2018
BMW X3

2019
Volkswagen I.D. Crozz
Mercedes EQC
Honda Urban EV Concept
MINI Elettrica

2020
Mercedes EQA
Skoda Vision E

2021
BMW i Vision Dynamics

2022
Bulli Elettrico

2023
Renault Symbioz

BMW quindi è ormai già pronto a lanciare la sua prima elettrica “di massa” e, visto che il mercato ne è goloso, sarà un SUV. Un anno dopo arriverà un poker di elettriche: due SUV, uno marchiato Volkswagen e uno Mercedes (col nuovo badge EQ, dedicato alle auto elettrificate di Daimler) assieme alla versione di serie della simpatica 2 volumi retrò di Honda e la MINI 3 porte. Ancora Mercedes nel 2020 sarà protagonista con la compatta EQA, mentre la Vision E rappresenterà i primi passi di Skoda nel mondo dell’elettrico. Probabilmente si chiamerà BMW i5 e non i Vision Dynamics la versione di serie della berlina/coupé anticipata da una concept qui a Francoforte e attesa per il 2021. Rappresenterà un’operazione nostalgia dedicata a chi ha gli anni ’60 e ’70 nel cuore il Volkswagen Bulli a emissioni zero. L’appuntamento è fissato per il 2022. Chiude la lista la versione di serie della Renault Symbioz che, esteticamente parlando, avrà ben poco di che spartire con la concept vista a Francoforte. Rimarrà invece la propulsione puramente elettrica, con autonomia di circa 500 km.

Il difficile viene adesso

Tanti programmi, tante promesse. Noi attenderemo, agenda in mano, che vengano mantenute, pronti a fare fact checking ogni volta che ci si avvicinerà a una delle date di cui sopra. Sperando che non rimangano eterne promesse, anche se i limiti sulle emissioni di gamma che entreranno in vigore dal 2020 saranno sicuramente un incentivo a portare avanti i progetti. Tra poco più di 2 anni infatti la media delle emissioni delle vetture commercializzate da ogni costruttore non potrà superare i 95 g/km, pena multe salate. La sfida dei costruttori auto non è certo facile anche perché, oltre a mettere su strada modelli a batteria, bisognerà creare le infrastrutture necessarie a ricaricarle. Un costruttore piccolo (a livello di vendite) come Tesla sta tracciando la strada, costruendo stazioni Supercharger in giro per il mondo. I colossi dell’auto dovranno seguire l’esempio, sperando anche in risposte veloci ed agili da parte delle pubbliche amministrazioni.

Autore:

Tag: Mercato , francoforte , auto elettrica


Top