dalla Home

Attualità

pubblicato il 13 settembre 2017

Auto elettrica, TomTom ti dice dove sono le colonnine di ricarica

Il servizio dà informazioni sulla disponibilità in tempo reale, sugli orari di apertura e chiusura e sui metodi di pagamento

Auto elettrica, TomTom ti dice dove sono le colonnine di ricarica

Fra i vari problemi di chi ha un’auto elettrica, c’è anche quello di sapere dove sono le colonnine per ricaricare le batterie: fra le varie soluzioni, ora arriva quella di TomTom, lanciata al Salone di Francoforte. Un servizio che offre informazioni sulla disponibilità in tempo reale di punti di ricarica, nonché gli orari di apertura e chiusura, i metodi di pagamento e i tipi di collegamento disponibili. Con TomTom EV Service, questo il nome della novità, le informazioni vengono raccolte in tempo reale e incluse nella mappa: in questo modo, si conosce subito la disponibilità di un punto di ricarica lungo un determinato percorso. Per ora, ne possono approfittare solo i proprietari di auto elettriche in Europa, ma nel 2018 il servizio sarà disponibile anche in Nord America, per un totale di 35.000 stazioni di ricarica a livello globale.

Obiettivo, meno ansia

Almeno in teoria, il nuovo servizio di TomTom aiuta chi ha un’auto elettrica soffrirà meno dell’ansia da ricarica (vedi qui Tesla come la combatte): per via di un’autonomia chilometrica pur sempre limitata rispetto alle vetture a benzina o a gasolio, il viaggio su una macchina a batteria può causare una certa tensione nervosa nel guidatore. Che non sa esattamente se e quando troverà un punto di ricarica funzionante lungo il percorso, col rischio di ritrovarsi a secco di energia elettrica. Se le promesse di TomTom EV Service vengono mantenute, il conducente del veicolo a emissioni zero può guidare con più relax, sapendo come e dove sono le colonnine per fare il pieno di elettricità. Alla fine, sulla carta l’automobilista “verde” può così essere al corrente dei chilometri di restante autonomia, e del punto in cui eseguire il rifornimento.

Come già annunciato

D’altronde, come già nel 2012 vi preannunciavamo (vedi qui), TomTom lo aveva promesso: “Sull'auto elettrica, il guidatore saprà dove sono le stazioni di ricarica più vicine e, se necessita di rifornimento per raggiungere la meta, il navigatore gli segnalerà in automatico le soste considerando i tempi per fare il pieno di energia”. Progressi ora confermati da Antoine Saucier, attuale TomTom Automotive Managing Director: “L’azienda sta realizzando importanti passi avanti con la propria tecnologia di navigazione innovativa, anche nel settore delle vetture a guida autonoma. Il 2017 ha visto un’accelerazione nel nostro lavoro con le aziende più importanti, da Volvo a Lucid, da Baidu a Bosch, fino a Daimler”.

TomTom EV Service

Al Salone di Francoforte, TomTom annuncia un innovativo servizio per gli automobilisti che utilizzano veicoli elettrici (EV). Si chiama TomTom EV Service ed è stato sviluppato per aiutare le persone a scegliere al meglio quando e dove ricaricare il proprio veicolo. TomTom EV Service offre informazioni sulla disponibilità in tempo reale di punti di ricarica, nonché altri dettagli importanti come gli orari di apertura e chiusura, i metodi di pagamento e i tipi di collegamento disponibili. Inoltre, dato che la disponibilità o meno di un punto di ricarica può cambiare durante un percorso, le informazioni vengono raccolte in tempo reale e incluse in TomTom Map.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , auto elettrica , francoforte


Top