dalla Home

Motorsport

pubblicato il 13 settembre 2017

Salone di Francoforte: BMW M8 GTE, quella per la pista

Svelata la vettura che correrà nel WEC e nell’IMSA per la stagione 2018

Salone di Francoforte: BMW M8 GTE, quella per la pista
Galleria fotografica - BMW M8 GT8Galleria fotografica - BMW M8 GT8
  • BMW M8 GT8 - anteprima 1
  • BMW M8 GT8 - anteprima 2
  • BMW M8 GT8 - anteprima 3
  • BMW M8 GT8 - anteprima 4
  • BMW M8 GT8 - anteprima 5
  • BMW M8 GT8 - anteprima 6

La cosa strana è che, mentre le nuove BMW Serie 8 ed M8 sono ancora delle belle concept che fanno il giro dei saloni di tutto il mondo, la loro versione da gara, la BMW M8 GTE, sia già pronta a scendere in pista. Al Salone di Francoforte infatti la Casa bavarese ha svelato la nuova vettura con la quale prenderà parte a WEC e IMSA per la stagione 2018.

Affilata

Chiaramente la carrozzeria ha davvero poco in comune con la BMW M8 che arriverà nelle concessionarie nel corso del 2018, mentre il motore potrebbe essere lo stesso. Si tratta del V8 TwinPower Turbo di 4 litri che muove la nuova BMW M5, anche lei presente a Francoforte, con circa 500 CV, una potenza che potrà variare secondo il Balance of Performance (leggi l’approfondimento su Motorsport.com). Il peso è stato ridotto ad appena 1.220 kg grazie al massiccio utilizzo di CFRP e altri materiali leggeri.

Nata dal computer

Lo sviluppo della nuova BMW M8 GTE è stato complesso e ha visto scendere in campo anche l’intelligenza artificiale, soprattutto per quanto riguarda il sistema di trazione. Grazie al Virtual development” infatti i tecnici bavaresi hanno potuto effettuare test senza il bisogno di scendere in pista. Ha giocato un ruolo importante anche la stampa 3D, grazie alla quale sono stati sviluppati componenti dal disegno complesso e innovativo, difficilmente realizzabili con metodi tradizionali.

Debutto a Stelle e Strisce

La nuova BMW M8 GTE avrà il suo battesimo del fuoco il 27 gennaio 2018, in occasione della 24 Ore di Daytona e l’appuntamento clou è fissato per giugno, quando sarà il turno della mitica 24 Ore di Le Mans. Un appuntamento che BMW manca dal 2011, quando salì sul terzo gradino del podio della classe LMGTE Pro con la M3 GT2.

Autore: Redazione

Tag: Motorsport , francoforte


Top