dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 13 settembre 2017

Salone di Francoforte: Renault Symbioz, la concept per la casa

La berlina/coupé elettrica intelligente si integra con i vari ambienti domestici

Salone di Francoforte: Renault Symbioz, la concept per la casa
Galleria fotografica - Renault SymbiozGalleria fotografica - Renault Symbioz
  • Renault Symbioz - anteprima 1
  • Renault Symbioz - anteprima 2
  • Renault Symbioz - anteprima 3
  • Renault Symbioz - anteprima 4
  • Renault Symbioz - anteprima 5
  • Renault Symbioz - anteprima 6

È un'auto davvero particolare la Renault Symbioz che debutta al Salone di Francoforte. No, non solo per via delle sue forme futuristiche, per i materiali utilizzati o per la tecnologia che la anima. No, la concept elettrica della Losanga è particolare perché è la prima auto al mondo nata per essere utilizzata non solo in strada ma anche in casa. Assieme a lei infatti è stata creata, dallo studio Marchi Architectes, un'abitazione di 120 mq in grado di integrarsi perfettamente con l'auto.

L'auto in salotto

Non c'è quindi bisogno di un box dove parcheggiarla, perché la Renault Symbioz può entrare tra le mura ed essere utilizzata come piccolo studio (i sedili anteriori ruotano di 180° creando così una sorta di salottino) o per comandare gli elettrodomestici. Il suo impianto di infotainment poi fa le veci dello stereo di casa e diffonde per i vari ambienti la nostra musica preferita. Un complemento d'arredo su ruote un po' ingombrante (la lunghezza è di 4,7 metri e la larghezza di 1,98) che ci salva anche in caso di blackout: collegandola alla rete domestica infatti la Symbioz può alimentare la linea elettrica, così da non lasciarci al buio.

Viaggiare in relax

Non mancano poi le classiche dotazioni tipiche delle moderne concept, come la guida autonoma di Livello 4. In questo modo il guidatore può girare il proprio sedile verso i passeggeri posteriori e dimenticarsi della strada. Oppure godersi un film sullo scenografico schermo OLED che occupa tutta la plancia. Se poi si vuole riprendere il controllo basta azionare un comando posto sulla speciale cintura di sicurezza, dove si trova un piccolo touch screen per gestire anche l'impianto di infotainment e il climatizzatore.

Pronta per il futuro

La Renault Symbioz non è destinata a rimanere ferma nello stand di Francoforte, ma scenderà in strada con alcune Demo Car, per mettere alla prova le sue tecnologie e l'obiettivo di travasare i suoi contenuti in un modello di serie entro il 2023. A muoverla ci pensano due motori elettrici da 500 kW (680 CV) e 660 Nm di coppia, alimentati da un pacco batterie da 72 kWh che garantisce una percorrenza massima di circa 500 km. I test serviranno anche per sviluppare le tecnologie di guida autonoma Easy Drive, pronte a sbarcare sulle Renault di serie a partire dal 2018.

Autore: Redazione

Tag: Prototipi e Concept , Renault , auto elettrica , auto europee , francoforte , lifestyle


Top