dalla Home

Novità

pubblicato il 12 settembre 2017

Nuova Porsche Cayenne Turbo, il SUV con DNA da 911

La versione più potente della nuova generazione del SUV tedesco è equipaggiata con un V8 da 550 CV

Nuova Porsche Cayenne Turbo, il SUV con DNA da 911
Galleria fotografica - Nuova Porsche Cayenne Turbo 2017Galleria fotografica - Nuova Porsche Cayenne Turbo 2017
  • Nuova Porsche Cayenne Turbo 2017 - anteprima 1
  • Nuova Porsche Cayenne Turbo 2017 - anteprima 2
  • Nuova Porsche Cayenne Turbo 2017 - anteprima 3
  • Nuova Porsche Cayenne Turbo 2017 - anteprima 4
  • Nuova Porsche Cayenne Turbo 2017 - anteprima 5
  • Nuova Porsche Cayenne Turbo 2017 - anteprima 6

Ha il logo della Cavallina, accelera da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi, l’asse posteriore sterzante e una raffinata aerodinamica attiva, ma non è una 911, bensì la nuova Porsche Cayenne Turbo, che qui al Salone di Francoforte fa il suo debutto in anteprima mondiale. Si tratta della versione più potente della nuova generazione del SUV tedesco, mosso dal nuovo V8 biturbo di 4 litri da 550 CV e 770 Nm di coppia, lo stesso che accompagna la nuova Panamera Turbo (qui la nostra prova). I dati ufficiali dicono che il tachimetro si ferma solo quando si raggiungono i 286 km/h. Numeri da capogiro, soprattutto per un’auto lunga quasi 4,9 metri e con peso superiore alle 2 tonnellate.

A me gli occhi

Confondere la nuova Porsche Cayenne Turbo con le sue sorelle è difficile: a caratterizzarla ci pensano numerose novità estetiche come i diodi led dei fari anteriori, i grossi cerchi in lega da 21”, passaruota maggiorati e il doppio terminale di scarico. C’è poi, ed è una prima assoluta su un SUV, un nuovo spoiler posteriore attivo che svolge una doppia funzione: aumentare la deportanza quando si dà sfogo al motore e aiutare a diminuire lo spazio d’arresto quando si frena. Anche in abitacolo è difficile confondersi: sedili sportivi con poggiatesta integrati, ispirati a quelli della 911, e volante sportivo.

Meccanica sopraffina

Detto del poderoso V8 per la nuova Cayenne Turbo in Porsche hanno fatto ricorso a numerose soluzioni meccaniche e tecnologiche di nuova generazione, come ad esempio i nuovi ammortizzatori attivi PASM con sospensioni a tripla camera. Così si può viaggiare senza problemi in offroad, alzando l’assetto, o il più in basso possibile quando le condizioni lo permettono. A richiesta poi si può avere l’asse posteriore sterzante, il Porsche Dynamic Chassis Control (PDCC) con impianto elettrico a 48 Volt e il sistema Porsche Torque Vectoring Plus (PTV+). In questo modo, assicurano da Zuffenhausen, la nuova Porsche Cayenne Turbo offre un comportamento su strada degno di una sportiva vera. Spulciando la lista degli optional si possono poi scegliere i dischi freno carboceramici e il pacchetto Sport Chrono che, tra le altre cose, permette di limare di 0,2” il tempo sullo 0-100 (3,9”). Il prezzo di listino per l’Italia è fissato a 143.666 euro e le prime consegne prenderanno il via entro fine 2017.

Autore:

Tag: Novità , Porsche , auto europee , francoforte


Top