dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 11 settembre 2017

Mercedes-AMG Project One, dalla pista alla strada (e ritorno)

Anteprima dell'hypercar ibrida della Stella derivata dalla Formula 1 e con soluzioni tecniche all’avanguardia

Mercedes-AMG Project One, dalla pista alla strada (e ritorno)
Galleria fotografica - Mercedes-AMG Project OneGalleria fotografica - Mercedes-AMG Project One
  • Mercedes-AMG Project One - anteprima 1
  • Mercedes-AMG Project One - anteprima 2
  • Mercedes-AMG Project One - anteprima 3
  • Mercedes-AMG Project One - anteprima 4
  • Mercedes-AMG Project One - anteprima 5
  • Mercedes-AMG Project One - anteprima 6

Abbiamo provato a indovinarne le forme durante il lento spogliarello a suon di immagini teaser. Poi, finalmente, eccoci davanti alle prime foto ufficiali della nuova Mercedes-AMG Project One, la hypercar secondo i ragazzi di Stoccarda e Affalterbach, impegnati a dare vita a un'auto più estrema che mai. Basta guardare, anche solo di sfuggita, le immagini che la ritraggono per farsi un'idea di tutto quello che la Project One vuole esprimere: portare su strada tutta la potenza di una Formula 1. E proprio dalla Mercedes-AMG W08 di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas la hypercar della Stella prende in prestito il V6 di 1,6 litri, accoppiato a 4 motori elettrici, per raggiungere e superare l'incredibile potenza di 1.000 CV.

Linee tracciate da Eolo

Sarà scontato, soprattutto per un'auto del genere, ma fa bene sottolineare come la Mercedes-AMG Project One sia stata sottoposta a una lunga sessione di test nella galleria del vento. Le linee che ne sono uscite accarezzano l'aria e la tagliano con la maggior efficienza possibile. Sembra quasi di trovarsi davanti a un'auto di classe LMP1 proveniente dalla 24 Ore di Le Mans. È estrema in tutto e per tutto la hypercar tedesca, anche se rinuncia a vistose ed esagerate appendici aerodinamiche. Niente ala posteriore in formato XXX quindi, ma una pinna centrale con integrata una presa d'aria per far meglio respirare il propulsore.

Numeri da GP

Ecco, il propulsore, il vero protagonista. Il V6 di 1.6 litri si accompagna a 4 motori elettrici alimentati da un pacco batterie agli ioni di litio. Di questi 2 (da 120 kW ciascuno) sono accoppiati alle ruote anteriori, uno agisce da compressore per la turbina e il quarto ad aggiungere altri 120 kW al sistema. Il totale dice più di 1.000 CV, per sfrecciare fino a un massimo di 350 km/h e passare da 0 a 200 km/h in 6" sui circuiti di tutto il mondo. Oppure per girare a emissioni zero in centro città (ci vuole coraggio) per un massimo di 24 km. Una power unit potentissima è molto delicata: la durata è infatti di circa 50.000 km, dopodiché bisogna fare una sosta in un'officina specializzata per riportare alla massima efficienza il sistema.

Sua leggerezza

Un'altra sfida, oltre a quella della potenza, è stata quella di riuscire a contenere il più possibile il peso della Project One. Per raggiungere l'obiettivi i tecnici e ingegneri tedeschi hanno fatto ricorso a materiali ultraleggeri, raggiungendo così una massa complessiva di circa 1.300 kg.

Abitacolo spaziale

All'interno della Mercedes-AMG Project One, cui si accede sollevando scenografiche portiere con apertura a farfalla, vige la regola del minimalismo. L'arredamento è ridotto al minimo, con fibra di carbonio a vista, due sedili sportivi, volante in pieno stile F1 con manettini per gestire i settaggi dell'auto e due monitor, uno davanti al guidatore e un altro al centro della plancia. Il primo fa le veci di una classica strumentazione analogica mentre quello centrale, oltre che per gestire il sistema di infotainment, mostra un'infinità di informazioni come flussi di energia dai motori alle ruote, accelerazione laterale e molto altro.

Per pochissimi

Ora viene il momento degli aspetti più veniali: il prezzo. Vista l'esclusività della Mercedes-AMG Project One non c'è un vero e proprio listino e il prezzo di partenza non è stato ufficializzato, anche se i ben informati parlano di una cifra intorno 2,4 milioni di euro. Purtroppo per chiunque possa permettersi di sborsare una cifra del genere, le 275 previste per la produzione sono già state tutte prenotate da altrettanti milionari, che dovranno però attendere il 2019 per mettersi al volante del loro ultimo acquisto.

Mercedes- AMG Project One al Salone di Francoforte 2017

Un V6 di 1,6 litri, accoppiato a 4 motori elettrici, portano la Mercedes- AMG Project One all'incredibile potenza di 1.000 CV.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Mercedes-Benz , evidenza , auto ibride , auto europee , francoforte


Top