dalla Home

Interviste

pubblicato il 8 settembre 2017

Cars 3 rappresenta bene il mondo delle corse, parola di Zanardi

Il pilota ci ha raccontato il film di cui è doppiatore e le emozioni che ha provato

Cars 3 rappresenta bene il mondo delle corse, parola di Zanardi
Galleria fotografica - Cars 3, c'è anche Alex ZanardiGalleria fotografica - Cars 3, c'è anche Alex Zanardi
  • Cars 3, c\'è anche Alex Zanardi - anteprima 1
  • Cars 3, c\'è anche Alex Zanardi - anteprima 2
  • Cars 3, c\'è anche Alex Zanardi - anteprima 3
  • Cars 3, c\'è anche Alex Zanardi - anteprima 4
  • Cars 3, c\'è anche Alex Zanardi - anteprima 5
  • Cars 3, c\'è anche Alex Zanardi - anteprima 6

Alex Zanardi se ne intende di corse. Nel 1997 e ‘98 si è laureato campione CART e nel 2005 si è imposto come campione italiano superturismo, ma la sua carriera è lunga e non serve ripercorrerla tutta per fidarsi di lui quando dice che un film d’animazione come Cars 3 è fedele al mondo del motorsport. “Vedere da spettatore i film sulle corse è spesso una gran delusione perché logicamente si è dotati di competenze che ti portano a riconoscere molto spesso degli errori clamorosi - ci ha detto durante un’intervista legata al film, in cui è doppiatore -. Ma non è questo il caso. E' evidente che in Cars c'è stata una ricerca molto approfondita di come stanno davvero le corse”.

OmniAuto.it: Quindi è un’atmosfera verosimile?
Alex Zanardi: "Sì, anche agli occhi dello spettatore più attento non c'è nulla che salti all'occhio come un errore clamoroso, un accadimento impossibile... In Cars c'è una riproduzione abbastanza fedele di quello che avviene nel mondo delle corse, in particolare in quelle americane (Nascar, etc). Poi certo attenzione: è ovvio che è molto più difficile ricreare certe situazioni dovendo filmare la realtà piuttosto che raccontarle in un film di animazione".

OmniAuto.it: In Cars 3 è tornato a doppiare il personaggio di Guido, un meccanico assistente del protagonista Saetta McQueen, che effetto le ha fatto?
Alex Zanardi: "Sicuramente il debutto nel primo Cars è stato particolare e avevo il timore di non essere adeguato... qui invece sapevo cosa mi avrebbe atteso ed è un'esperienza molto bella e mi ha regalato grandi soddisfazioni. Portare avanti la voce di un personaggio che, sì non è il protagonista principale, ma ha un suo carattere così simpatico... discreto, ma che sa il fatto suo... è una cosa molto bella".

OmniAuto.it: Ci sono aspetti di questo personaggio in cui si riconosce?
Alex Zanardi: "Abbastanza, anche se qui il mio ruolo non è quello di guidare, ma di assistere chi lo fa, non soltanto come addetto ai lavori, al cambio gomme e meccanico particolare... ma come amico soprattutto, come supporter. Guido è un personaggio affidabile, che sta stare al posto suo, ma che è sempre presente nella vita dei suoi amici. Semplicissimo da un certo punto di vista ed estremamente prezioso, perciò io mi auguro di essere un minimo di tutto questo per chi mi vuole bene e mi sta vicino".

OmniAuto.it: Guido parla in modenese, mentre lei è bolognese. E’ stato difficile cambiare dialetto?
Alex Zanardi: "Sono diversi, ma simili. Per me era un pochino complicato non scivolare su alcune sfumature che un emiliano esperto avrebbe subito riconosciuto, ma c'era nello staff una persona di Modena che mi ha chiarito qualche dubbio... Poi nell'atto tecnico del montaggio bisogna anche trovare quel termine che si inserisce bene nel movimento delle labbra del personaggio e quindi si è lavorato molto anche su questo aspetto".

OmniAuto.it: E che effetto le ha fatto ascoltare la sua voce in un film?
Alex Zanardi: "Ricordo quando andai la prima volta a vedere Cars con i miei figli, i nipoti, gli amichetti... e mi guardavano come se fossi una specie di Dio (ride) perché avevo avuto questo ruolo così particolare".

OmniAuto.it: Cars piace tanto ai giovani, ma anche agli adulti. Pensa che con il progresso della tecnologia la passione per le quattro ruote cambierà?
Alex Zanardi: "Tante delle cose che abbiamo fatto noi da ragazzi sono un po' messe in ombra dalle nuove tecnologie, però questo è un mondo estremamente affascinante e credo che continuerà ad appassionarci. Forse un giorno ci saranno nuovi modi di muoversi che ancora non riusciamo neanche ad immaginare, al di là della guida autonoma, però per adesso è lo stringere un volante tra le mani che ci permette di andare in giro e di sfidare in un circuito automobilistico altri piloti professionisti con grinta e determinazione...
Guardando al futuro quindi ci saranno tanti ragazzi che oggi sono piccoli spettatori di Cars e che magari proprio grazie a Cars capiranno che questo è il loro orizzonte di vita. Perciò auguro a tutti questi ragazzi di riuscire a coronare il loro sogno!".

Cars 3, Alex Zanardi è la voce di Guido | Video esclusiva OmniAuto.it

Alex Zanardi torna a vestire i panni del doppiatore cinematografico. Giovedì 14 settembre esce in Italia il terzo capitolo di Cars, il film d’animazione prodotto dai Pixar Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Studios Motion Pictures che dal 2006 appassiona milioni di bambini e adulti, e Alex Zanardi presta ancora una volta la voce al simpatico muletto Guido.

Autore:

Tag: Interviste , auto del cinema , cinema , interviste , piloti , VIP


Top