dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 14 marzo 2008

Mercedes Classe B facelift

Un moderato restyling e una versione NGT a metano in arrivo

Mercedes Classe B facelift
Galleria fotografica - Mercedes Classe B faceliftGalleria fotografica - Mercedes Classe B facelift
  • Mercedes Classe B facelift	  	   - anteprima 1
  • Mercedes Classe B facelift	  	  	   - anteprima 2
  • Mercedes Classe B facelift	  	  	   - anteprima 3
  • Mercedes Classe B facelift	  	  	   - anteprima 4
  • Mercedes Classe B facelift	  	  	   - anteprima 5
  • Mercedes Classe B facelift	  	  	   - anteprima 6

Sono passate solo poche ore dalla presentazione M-Classe, e già torniamo a parlare di Mercedes e, in particolare, della Classe B facelift.

CHIAMIAMOLO "FACELIFT"... SE VOLETE
Aggiornarsi, non rivoluzionarsi. Ritoccarsi, non rimodellarsi. Sembra questo lo spirito che alcuni Costruttori perseguono al fine di "giustificare", periodicamente, una novità di prodotto. Come per il nuovo SUV di Mercedes, anche la modaiola monovolume della Casa di Stoccarda si presenta, in pratica, con lo stesso look del precedente modello, comunque apprezzato da oltre 325.000 clienti a partire dalla metà del 2005.

All'esterno le uniche differenze con il model year 2007 riguardano il frontale, ora caratterizzato da gruppi ottici parzialmente modificati e da un paraurti nuovo che incorpora una inedita mascherina a tre listelli.
Nell'abitacolo invece troviamo inediti materiali ed inserti abbinati alla colorazione della carrozzeria esterna, nulla di più.

LA VERA NOVITA' E' SOTTO LA PELLE E SI CHIAMA "NGT"
Non è un'anteprima assoluta per Mercedes, ma per quel che riguarda le innovazioni introdotte con la Classe B model year 2008 la NGT merita di certo il primo posto in classifica. Questa versione infatti, che farà parte della gamma BlueEfficiency, sfrutta il propulsore della B170 da 116 CV, con l'aggiunta di una alimentazione a metano. In questa configurazione l'autonomia del veicolo è incrementata di 300 km, con benefici interessanti in fatto di emissioni e costi di esercizio.
Inoltre come optional, per le motorizzazioni a benzina B150 e B170, è offerta l'opzione ECO Start/Stop, la quale contribuisce alla diminuzione dei consumi spegnendo e riavviando automaticamente il propulsore quando la vettura rimane ferma, magari in coda o al semaforo.
Nessuna novità di rilievo riguarda invece le rimanenti motorizzazioni della gamma che hanno potenza variabile tra i 95 CV della B150 ed i 193 CV della B200 Turbo a benzina. Potenze invariate anche per i motori a gasolio B180 e B200 che però, grazie ad una rimappatura della centralina, consumano ora il 7% in meno.

UN SUPER-ASSISTENTE IN PARCHEGGIO
Proprio come per l'ultima generazione di Touran, anche il monovolume di Mercedes potrà da oggi vantare il nuovo sistema ampliato Parktronic. Questo accessorio consta in una serie di sensori che, quando attivati tramite un apposito tasto, rilevano un parcheggio utile mediante una segnalazione acustica al guidatore (non bisogna però viaggiare a più di 35 km/h e lo spazio disponibile deve superare di 130 cm la lunghezza della vettura). Una volta inserita la retromarcia tutto lo "sporco lavoro" viene svolto dall'automatismo elettronico: l'unico compito del guidatore rimane soltanto dosare il gas e cambiare marcia quando necessario visto che lo sterzo non avrà bisogno di "una mano", e nemmeno dell'altra.

Scegli Versione

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Mercedes-Benz


Top