dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 marzo 2008

Tre nuovi modelli Mercedes con motore Bluetec

Debutto negli USA per ML, GL e R 320

Tre nuovi modelli Mercedes con motore Bluetec
Galleria fotografica - Le nuove ML, R e GL Bluetec in USAGalleria fotografica - Le nuove ML, R e GL Bluetec in USA
  • Le nuove ML, R e GL Bluetec in USA - anteprima 1
  • Le nuove ML, R e GL Bluetec in USA - anteprima 2
  • Le nuove ML, R e GL Bluetec in USA - anteprima 3
  • Le nuove ML, R e GL Bluetec in USA - anteprima 4
  • Le nuove ML, R e GL Bluetec in USA - anteprima 5
  • Le nuove ML, R e GL Bluetec in USA - anteprima 6

Continua la lenta avanzata del diesel in America. L'ultimo colpo è della Mercedes che lancia sul mercato statunitense tre nuove versioni equipaggiate con il Bluetec. Si tratta della nuova Classe M, della R 320 e della GL, tutte alimentate con il nuovo propulsore a gasolio V6 3.0 litri, in grado di soddisfare le severe normative antinquinamento d'oltreoceano Bin 5, l'equivalente della direttiva Euro5. I nuovi diesel arrivano dopo il lancio avvenuto nell'ottobre 2006 della E 320 Bluetec che ha raccolto consensi a livello internazionale anche in Europa, aggiudicandosi il prestigioso premio "World Green Car of the Year 2007".

Per superare le rigide leggi americane i tecnici tedeschi hanno dovuto faticare non poco per contenere le emissioni ma soprattutto i livelli di particolato e di ossidi di azoto entro la soglia stabilita: il risultato è un motore dotato di sistema di iniezione AdBlue che sviluppa una potenza massima di 211 cavalli e con una coppia di 540Nm di fronte a un consumo di 9.5 litri per 100 km, cioè tra il 20 e il 40% in meno rispetto a una vettura dello stesso segmento. Ma non è tutto. Perchè se fino a poco tempo fa il gasolio negli USA veniva considerato il carburante dei trattori e dei mostruosi camion, ora con il prezzo del greggio alle stelle e potrebbe rappresentare una valida alternativa, a patto che vengano risolti alcuni spiacevoli effetti collaterali, come la produzione di Nox. Inoltre i livelli di Co2 generati da un diesel sono inferiori rispetto a quelli di un benzina.

La tecnologia Bluetec utilizza tre componenti chiave per ridurre gli ossidi di azoto e il Pm10 : un catalizzatore ossidante, il filtro antiparticolato e un catalizzatore ad accumulo DeNox insieme ad un altro denominato SCR (Selective Catalytic Reduction). Perché tutto funzioni correttamente, però, è necessario fare rifornimento di gasolio a bassa concentrazione di zolfo insiema all'Adblue, contenuto in un serbatoio dedicato, che è una soluzione acuosa di urea. Una volta iniettata nei gas di scarico libera ammoniaca e trasforma nel catalizzatore SCR fino all'80% degli Nox in azoto e vapore acqueo. A stabilire la quantità esatta di Adblue è una centralina elettronica: i consumi si contano sull'ordine dei centilitri. Per fare 100 km servono appena 0.1 litri di Adblue e il pieno che varia dai 28 ai 32 modelli a seconda dei modelli, può essere effettuato soltanto in un'officina specializzata. Addio vecchio diesel con gli sbuffi neri. Senza rimpianti.

Autore: Davide Barcarelli

Tag: Curiosità , Mercedes-Benz


Top