dalla Home

Videogame

pubblicato il 29 agosto 2017

Dossier Pit Game

F1 2017, la recensione [VIDEO]

Codemasters ha sfornato il migliore gioco di Formula 1 di sempre

F1 2017, la recensione [VIDEO]
Galleria fotografica - F1 2017Galleria fotografica - F1 2017
  • F1 2017 - anteprima 1
  • F1 2017 - anteprima 2
  • F1 2017 - anteprima 3
  • F1 2017 - anteprima 4
  • F1 2017 - anteprima 5
  • F1 2017 - anteprima 6

Dopo il primo assaggio di gioco che vi abbiamo dato qualche giorno fa, ora siamo pronti per il nostro parere su F1 2017 nella nostra recensione completa. Una recensione dai toni entusiastici, lo ammettiamo, perché il nuovo titolo di Codemasters ci è piaciuto, e ci è piaciuto davvero tanto. Era da diversi anni, infatti, che non mettevamo le mani su di un titolo dedicato alla Formula 1 che fosse in grado di coinvolgerci e di divertirci così come ha fatto F1 2017. Un gioco capace, per certi versi, di farci riavvicinare con entusiasmo al mondo delle monoposto e delle piste, visto che a tratti è riuscito a essere più appassionante delle corse reali. E se anche voi siete appassionati di Formula 1, non perdete l'occasione di partecipare al concorso Scaldate i motori (basta cliccare qui) per poter vincere una monoposto in versione slot car e una pista by Carrera Racing.

Un'immersione totale nel mondo delle corse

Che per la serie di F1 le cose stessero andando verso la direzione giusta ce n'eravamo già accorti nel 2016, con un titolo decisamente meglio realizzato rispetto a quello del 2015 e una serie di novità che lo hanno rinfrescato, dandogli nuova linfa e soprattutto più longevità. Ora, con F1 2017, siamo davanti ad un perfezionamento generale di quanto già visto e apprezzato, un lavoro di rifinitura su quelli che erano i limiti e in più una massiccia dose di novità. Il fiore all'occhiello resta la modalità Carriera, che ci farà vestire i panni del nostro alter ego – pilota dal momento in cui inizierà a muovere i primi passi nel paddock sino a quando raggiungerà la posizione più alta del podio. Cominceremo dando un volto al nostro personaggio e impostando tutte le varie opzioni tra cui casco e scuderia con la quale iniziare: una parte molto ben curata che ci ha ricordato da vicino un vero e proprio gioco di ruolo. Sensazione che viene ripresa in tutti i momenti che si svolgono nel paddock, quando staremo in contatto con il team della nostra scuderia e con loro prenderemo decisioni che influenzeranno drasticamente le gare future. Ecco, un elemento fondante di F1 2017 è la strategia: non si tratta "semplicemente" di andare più veloce degli altri e di tagliare il traguardo per primi, ma ogni squadra ha degli obiettivi specifici e delle tattiche per raggiungerli, e non potremo fare a meno di seguirle per avanzare nel gioco e proseguire nella nostra carriera.

Pad o volante, il divertimento è assicurato

Conosciuto il nostro agente e firmato il contratto, è il momento di interfacciarsi con l'ingegnere del team, figura chiave per il miglioramento e la messa a punto della nostra monoposto. Nel corso della stagione saranno disponibili oltre 100 miglioramenti divisi nelle aree di aerodinamica, motopropulsore, resistenza e telaio. L'interfaccia è semplice da usare e questo è un plus, visto che lavorare sulla meccanica della nostra auto sarà fondamentale per rimanere al passo con la tecnologia introdotta dalle altre scuderie. In queste situazioni potremo sempre contare sul consiglio del nostro fido ingegnere, pronto a suggerirci quale intervento è più adatto o necessario degli altri. Ma il bello è che l'imprevisto è dietro l'angolo e una scelta presa nei box potrebbe rivelarsi sbagliata quando ci troviamo sull'asfalto del circuito. E anche per questo le gare in F1 2017 sono tra le più divertenti che abbiamo mai giocato: si può giocare facilmente anche con il pad – anche se le migliori sensazioni si hanno con volante e pedialiera – e il comportamento dell'auto è curatissimo: una curva presa alla velocità sbagliata, un urto con la macchina di un avversario oppure l'asfalto bagnato (il sistema che regola le condizioni climatiche è eccezionale, così come la resa grafica della pioggia) possono far cambiare le sorti della gara in pochissimi secondi. E questa cura la si percepisce ancora di più quando la trama del gioco ci porterà a correre sulle monoposto del passato, molto ben differenziate da quelle moderne e in grado di riportarci alle atmosfere della Formula 1 degli anni '80, '90 e del Duemila.

Il verdetto

Dell'ottimo gameplay, adatto sia ai più smanettoni che ai giocatori alle prime armi grazie alle varie impostazioni di gioco, abbiamo già detto, così come del sistema di gestione del clima. Resta da fare un plauso al comparto grafico, che non introduce nessuna novità ma riesce a sfruttare al meglio tutte le potenzialità dell'Ego Engine, lo stesso usato per F1 2016. I modelli poligonali sono fedeli, così come le texture e la gestione delle luci e delle ombre. Abbiamo avuto modo di provare F1 2017 sia in versione full hd che in 4K, e in nessuno dei due casi abbiamo riscontrato problemi di frame rate o rallentamenti. Anche la gestione dei danni è molto ben calibrata e verosimile, mentre per quanto riguarda l'audio si può contare su suoni riprodotti fedelmente e sul commento tecnico di Carlo Vanzini e Luca Filippi. Una cosa su cui vale la pena soffermarsi è l'intelligenza artificiale dei nostri avversari: dimenticatevi il buonismo e l'atteggiamento permissivo, qui gli altri piloti sono agguerriti e non cedono la posizione facilmente, anche a costo di rischiare il contatto. Un elemento, quest'ultimo, fondamentale per rendere l'esperienza di gioco ancora più entusiasmante. Insomma, F1 2017 non solo si dimostra il degno erede del già ottimo F1 2016, ma alza ancora una volta l'asticella a livello contenutistico e, soprattutto, qualitativo. Diventando, a pieno titolo, il migliore videogioco di Formula 1 che si sia mai visto prima e un must have non solo per tutti gli appassionati del motorsport, ma anche per coloro che vogliono conoscere il mondo delle Formula 1.

F1 2017 | Trailer ufficiale

Il trailer ufficiale di F1 2017.

Autore:

Tag: Videogame , formula 1 , videogiochi


Top