dalla Home

Novità

pubblicato il 28 agosto 2017

Opel Vivaro Tourer, people mover in stile tedesco

Un ambiente configurabile, da ufficio mobile a monovolume familiare per trasportare fino a nove persone in tutta comodità

Opel Vivaro Tourer, people mover in stile tedesco
Galleria fotografica - Opel Vivaro TourerGalleria fotografica - Opel Vivaro Tourer
  • Opel Vivaro Tourer - anteprima 1
  • Opel Vivaro Tourer - anteprima 2
  • Opel Vivaro Tourer - anteprima 3
  • Opel Vivaro Tourer - anteprima 4
  • Opel Vivaro Tourer - anteprima 5
  • Opel Vivaro Tourer - anteprima 6

Cresce l'interesse nel mondo delle auto verso i cosiddetti people mover: un po’ furgoni un po’ monovolume, sicuramente comodi per spostare più persone con i relativi bagagli, in un ambiente confortevole e anche per lunghi tragitti. Opel ha deciso, quindi, di presentare al Salone di Francoforte il Vivaro Tourer, l'ultimo arrivato in questo segmento. Si tratta di un monovolume derivato dal veicolo commerciale Vivaro, ma notevolmente più rifinito e dotato di tutti gli accorgimenti presenti su un'auto di fascia medio alta. A queste caratteristiche si aggiungono le diverse possibilità di configurazione dei sedili per modulare gli spazi interni a seconda delle necessità.

Un piccolo salotto in movimento

La seconda fila di Vivaro Tourer è costituita da tre poltroncine individuali con braccioli. Essendo montata su binari la sua posizione è regolabile (oltre che asportabile come la terza). Inoltre, per consentire l’accesso anche alla terza fila i due sedili laterali sono abbattibili. La possibilità di ruotare di 180° tutti e tre i sedili della seconda fila consente poi di trasformare l’ambiente in una sala riunioni. In alternativa è possibile richiedere due sedili girevoli a 360° con un tavolino centrale a scomparsa. Dal punto di vista delle dotazioni sono presenti due porte usb e una presa da 220 V per ricaricare dispositivi e alimentare computer portatili.

Quattro scelte di infotainment

Buon comfort anche per il guidatore data la possibilità di regolare il sedile in sei direzioni oltre l’altezza (a richiesta anche un divano a tre posti davanti). Le manovre sono facilitate sia dai sensori di parcheggio sia dalla telecamera posteriore disponibile a richiesta. Luci e tergicristalli si attivano automaticamente mentre il proiettori diurni sono a LED. Per quanto riguarda il sistema di infotainment è possibile scegliere fra quattro opzioni fra cui Navi 80 IntelliLink con informazioni sul traffico in tempo reale, touch screen da 7’’, comandi al volante e comandi vocali. Dato che anche l’occhio vuole la sua parte, la carrozzeria di Vivaro Tourer si distingue per alcuni dettagli originali, come le maniglie di portiere e portellone e i coprispecchietti retrovisori esterni in color nero lucido, mentre, a richiesta sono disponibili i finestrini posteriori extra scuri e i cerchi in lega leggera da 17’’ Diamond Cut, oltre all’allestimento dell’abitacolo in pelle.

Autore:

Tag: Novità , Opel , auto europee , francoforte


Top