dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 agosto 2017

Tesla, Elon Musk risponde alle richieste dei clienti

E’ successo su Twitter, nel giro di 30 minuti, con la promessa di un intervento mirato

Tesla, Elon Musk risponde alle richieste dei clienti

A domanda, risposta. E’ questo il legame che Elon Musk cerca di mantenere con i propri clienti. Non tutti, ovviamente: pur pochi che siano (non in senso assoluto, ma rispetto a quelli di altre Case auto) non avrebbe certo il tempo di dare retta di persona a tutti. Evidentemente, però, quando un tweet lo colpisce, vuole ritagliarsi qualche istante per rispondere. L’ultima volta, il 19 agosto, l’ha fatto in 24 minuti, promettendo al suo cliente Paul Franks che, in occasione di uno dei prossimi aggiornamenti software, verranno introdotti l’arretramento sedile e il sollevamento del piantone di sterzo automatici, per agevolare l’ingresso e l’uscita; funzione peraltro diffusa su molte auto premium. E proprio qui sta una delle armi più efficaci di Tesla e che, almeno per ora e per alcuni anni ancora, i Costruttori tradizionali non potranno avere (per motivi di concezione di base delle auto “tradizionali”): aggiornare le auto da remoto, sulla base dei consigli dei propri clienti.

Tornando alla risposta di Musk, qualcuno potrebbe pensare che sia opera dei suoi social media manager. Non lo sapremo mai, ma il Tweet, molto asciutto (“Buon suggerimento. Lo aggiungeremo su tutte le auto in uno dei prossimi aggiornamenti software”), farebbe pensare di no. In ogni caso non è la prima volta che Musk (o chi per lui, se preferite) risponde dal proprio account e non è nemmeno il primo CEO a farlo. Si è parlato molto, all’inizio di quest’anno, della risposta data dal CEO di Google Sundar Pichai, dalla propria e-mail, a una bambina di 7 anni. Oppure di quelle di Steve Jobs, di cui una anche un cliente italiano, e di Jeff Bezos, n°1 niente meno che di Amazon. A noi non risultano invece risposte dirette - sui social media o via mail - di CEO di grandi gruppi automobilistici… Se ne avete ricevute, mandatecele!

Autore:

Tag: Curiosità , Tesla Motors , auto americane , auto elettrica , twitter


Top