dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 agosto 2017

Ferrari Portofino, i perché di un nome italiano

Per la prima volta si esce dall'ambito modenese, ma dal passato riemerge una Lamborghini omonima

Ferrari Portofino, i perché di un nome italiano
Galleria fotografica - Ferrari Portofino e le altre "Portofino"Galleria fotografica - Ferrari Portofino e le altre "Portofino"
  • Ferrari Portofino - anteprima 1
  • Lamborghini Portofino - anteprima 2
  • Fiat Fiorino Portofino - anteprima 3
  • Ford Crown Victoria Portofino Blue - anteprima 4
  • Shelby Cobra Portofino Blue - anteprima 5
  • Range Rover Portofino Red - anteprima 6

Ferrari Portofino, un nome che evoca due icone dello stile italiano, quello su ruote e quello del turismo raffinato. Uno dei borghi più belli d'Italia è stato infatti scelto dalla Casa di Maranello per far conoscere nel mondo l'erede della California T, una "meravigliosa località" che per la prima volta nella storia del Cavallino Rampante non ha attinenza con le origini o la sede dell'azienda. Nella storia delle Rosse gli unici altri tre nomi di luoghi associati a supercar e GT sono stati usati per la 550 Maranello (poi 575M Maranello), la 360 Modena e la 599 GTB Fiorano, dedicate alle località emiliane scelte da Enzo Ferrari per stabilimento e pista prove. La cosa curiosa è che già in passato sono esistite un paio di auto col nome Portofino: vediamo quali sono.

Le altre Portofino

La prima in ordine di tempo è la Lamborghini Portofino concept presentata proprio trent'anni fa al Salone di Francoforte 1987, una GT a quattro porte e quattro posti creata dal centro stile Chrysler, allora proprietario del marchio italiano. Da allora il nome Portofino è rimasto un brevetto del gruppo Chrysler che evidentemente l'ha portato in dote ad FCA e a Ferrari. L'altro modello è il Fiat Fiorino Portofino, show car di Vernagallo-Holiday e SALT che nel 2008 ricreava il concetto di auto da spiaggia completamente aperta. Un ultimo accenno va poi ai colori Portofino Blue destinate alle Ford americane (oltre che a Lincoln e Shelby Cobra) e Portofino Red usato su Land Rover e Range Rover. A titolo di pura curiosità vi elenchiamo qui sotto tutte le Ferrari che hanno utilizzato un nome di origine italiana o una parola della nostra lingua.

Ferrari, tutti modelli con un nome italiano

1957 - 250 GT Berlinetta
1962 - 250 GTO (Gran Turismo Omologata)
1968 - Dino 206 GT
1969 - Dino 246 GT
1972 - Dino 246 GTS
1973 - 365/512/512i Berlinetta Boxer
1974 - Dino 308 GT4
1982 - 308 GTB & GTS Quattrovalvole
1982 - Mondial Quattrovalvole
1984 - Testarossa
1996 - 550 Maranello
1999 - 360 Modena
2001 - 550 Barchetta
2002 - 575M Maranello
2003 - 360 Challenge Stradale
2003 - Enzo
2004 - 612 Scaglietti
2006 - 599 GTB Fiorano
2007 - F430 Scuderia
2009 - F430 Scuderia Spider 16M
2009 - 458 Italia
2010 - SA Aperta
2013 - F12berlinetta
2013 - LaFerrari
2014 - 458 Speciale
2015 - 458 Speciale A
2016 - GTC4Lusso
2016 - LaFerrari Aperta

Galleria fotografica - Ferrari PortofinoGalleria fotografica - Ferrari Portofino
  • Ferrari Portofino - anteprima 1
  • Ferrari Portofino - anteprima 2
  • Ferrari Portofino - anteprima 3
  • Ferrari Portofino - anteprima 4
  • Ferrari Portofino - anteprima 5
  • Ferrari Portofino - anteprima 6

Autore:

Tag: Curiosità , Ferrari , auto italiane


Top