dalla Home

Novità

pubblicato il 11 marzo 2008

Bugatti Veyron Fbg par Hermès

La perversione dell’esagerazione

Bugatti Veyron Fbg par Hermès
Galleria fotografica - Bugatti Veyron Fbg par Hermès a Ginevra 2008Galleria fotografica - Bugatti Veyron Fbg par Hermès a Ginevra 2008
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès a Ginevra 2008 - anteprima 1
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès a Ginevra 2008 - anteprima 2
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès a Ginevra 2008 - anteprima 3
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès a Ginevra 2008 - anteprima 4
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès a Ginevra 2008 - anteprima 5
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès a Ginevra 2008 - anteprima 6

Tutto si può dire di lei, ma non certo che non sia una macchina sensazionale. Dopo un parto a dir poco travagliato e durato molto tempo oltre i termini previsti di inizio consegne (non fu certo uno scherzo riuscire a dare una parvenza civile a una bestia da 1.001 CV, 407 km/h e 2.000 chili di peso: qualcosa come insegnare a un elefante a essere agile come l'Uomo Ragno).

Eppure i tecnici di Mulhouse ci sono riusciti: quelle due tonnellate, alla fine, sono riuscite a diventare veloci come una fregata (da 0 a 100 in meno di 3 secondi) ma anche docili come un agnellino, tanto che non è poi così difficile vedere una Veyron che procede lenta e con aria paciosa nel traffico.

E' di questi giorni la notizia che la produzione, fino a questo momento, ha raggiunto 132 esemplari, e altri 88 ordini sono stati confermati. Alla fine del 2009, insomma, la produzione arriverà a 220 unità complessive. Una dimostrazione inequivocabile che, a dispetto del prezzo (oltre un milione di euro) e delle prestazioni che può raggiungere (pressoché impossibili a meno di non avere bravura e anima da collaudatore) questo paradosso automobilistico piace, conquista.

Il problema all'indirizzo di un'auto simile, semmai, è quello di continuare senza sosta a essere la più incredibile delle automobili stradali. Perché anche a questi livelli di prezzo, oltre 200 esemplari possono essere troppi per chi ricerca, in un prodotto di lusso, l'unicità.
Ecco, allora, l'idea: l'esclusività nell'esclusività, il prestigio a un livello ancora maggiore, il sapore ancora più forte di un oggetto ancora più raro, costoso e sfizioso.

Fbg par Hermès è la denominazione ufficiale di una nuova versione della Bugatti Veyron, edizione speciale che segue di qualche mese i 6 esemplari della Veyron Pur Sang venduti a 1,4 milioni di euro cadauno poco prima che si concludesse la prima ora dall'inizio delle vendite.
La denominazione si riferisce all'indirizzo dello storico quartier generale della maison Hermès, situato in Rue du Faubourg Saint-Honoré, nel cuore di Parigi. Fbg, per gli addetti ai lavori, è l'acronimo di Faubourg e identifica, appunto, la sede dell'ultra conosciuto marchio francese.

STILE UNICO
La Veyron Fbg par Hermès rappresenta l'ideale realizzazione di un sogno: unire in una preziosa collaborazione il gusto, l'inventiva, il successo e il prestigio che Émile Hermès e Ettore Bugatti hanno infuso nelle loro creazioni e, definitivamente, consegnato alla storia, sintetizzabili come il massimo livello possibile di un'estrema attenzione alla qualità tecnologica ed estetica e alla performance.

Gabriele Pezzini, designer del marchio Hermès, è riuscito a creare un'armonia straordinaria tra lo stile distintivo del brand di lusso francese con la tecnologia e l'immagine prestigiosa del gioiello tecnologico che i listini mondiali celebrano come il più costoso, veloce e ambito.

Ogni centimetro della vettura è una celebrazione di stile, passione e tradizione: bellissima la verniciatura in doppio tono di marrone, un marchio di fabbrica della maison parigina. Le ruote, poi, a otto razze in alluminio e dado centrale con la caratteristica "H" sono un omaggio alla Bugatti più famosa della storia, la Type 35 degli anni 20 auto plurivittoriosa nella maggior parte delle competizioni dell'epoca. Lo stesso marchio di fabbrica di Hermès è riprodotto sulle griglie del radiatore anteriore, degli airscoop sulla cima del tetto, sulle prese d'aria laterali fronte ai parafanghi posteriori.

ABITACOLO
Il cockpit della Veyron Fbg par Hermès fa della sontuosità un concetto da ridefinire secondo i suoi canoni: rivestimenti in pelle bicolore per sedili, tunnel centrale, pannello posteriore, plancia e pannelli porta. Naturalmente, viene fornito di serie un set di valigie Hermès.

Il prezzo di questo portentoso pezzo da collezione è di 1,55 milioni di euro (tasse escluse). Le consegne inizieranno a fine 2008.

Galleria fotografica - Bugatti Veyron Fbg par HermèsGalleria fotografica - Bugatti Veyron Fbg par Hermès
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès - anteprima 1
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès - anteprima 2
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès - anteprima 3
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès - anteprima 4
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès - anteprima 5
  • Bugatti Veyron Fbg par Hermès - anteprima 6

Scheda Versione

Bugatti Veyron 16.4
Nome
Veyron 16.4
Anno
2005 - F.C.
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Bugatti , sponsorizzazioni , parigi


Top