dalla Home

Curiosità

pubblicato il 22 agosto 2017

Jaguar XK120 SE, l'esemplare unico di Pininfarina

Restaurata da cima a fondo, è stata mostrata durante il Concorso d'Eleganza a Pebble Beach

Jaguar XK120 SE, l'esemplare unico di Pininfarina
Galleria fotografica - Jaguar XK120 SE PininfarinaGalleria fotografica - Jaguar XK120 SE Pininfarina
  • Jaguar XK120 SE Pininfarina - anteprima 1
  • Jaguar XK120 SE Pininfarina - anteprima 2
  • Jaguar XK120 SE Pininfarina - anteprima 3
  • Jaguar XK120 SE Pininfarina - anteprima 4
  • Jaguar XK120 SE Pininfarina - anteprima 5
  • Jaguar XK120 SE Pininfarina - anteprima 6

Secondo alcuni è la Jaguar più rara ed esclusiva mai costruita. Per tutti gli altri è semplicemente un capolavoro, firmato da Pininfarina sulla base di una Jaguar XK120 SE, versione con motore potenziato a 180 CV della normale XK120, sportiva priva del tetto in vendita fra il 1948 e il 1954 con motore sei cilindri 3.4 da 160 CV. L'auto risale al 1954 ed è un esemplare unico ordinato da un ricco commerciante di auto residente a New York, esposto al Concorso d'Eleganza di Pebble Beach per la prima volta dopo i lavori di restauro e giunto secondo nella categoria riservata alle vetture con il tetto realizzate dopo la Seconda Guerra Mondiale. La remise en forme è stata curata dalla società inglese Classic Motor Cars, i cui tecnici hanno speso circa 6.700 ore per svolgere tutti i lavori necessari.

Gli esperti della Classic Motor Cars hanno rimesso a nuovo il telaio e lo hanno riverniciato, ricostruito i fascioni paraurti, rifatto l'80% circa di tutte le cromature, rivestito l'interno con nuovi tessuti e utilizzato la tecnica dello stampaggio in 3D per ottenere i componenti mancanti, a partire dalle plastiche dei fanali. I tecnici, stando al racconto della casa inglese, hanno ricostruito i paraurti a mano utilizzando come base alcune fotografie dell'auto originale e modellato i finestrini posteriori attraverso le misure raccolte tramite una scansione del loro alloggiamento. La XK120 SE del resto non versava in condizioni da vetrina, se è vero che la Classic Motor Cars ha deciso di acquistarla nel 2015 da un appassionato tedesco che la possedeva da 37 anni senza averla mai restaurata. La CMC ha ricostruito il cambio, aggiornato i componenti interni del motore e messo a nuovo le sospensioni.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Jaguar , auto europee , auto storiche , Pebble Beach


Top