dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 19 agosto 2017

Mercedes-Maybach Vision 6 Cabriolet, il lusso elettrico di domani

Lunga quasi 6 metri, è un concentrato di sontuosità e tecnologia, con un motore per ogni ruota

Mercedes-Maybach Vision 6 Cabriolet, il lusso elettrico di domani
Galleria fotografica - Vision Mercedes-Maybach 6 CabrioletGalleria fotografica - Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet
  • Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet - anteprima 1
  • Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet - anteprima 2
  • Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet - anteprima 3
  • Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet - anteprima 4
  • Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet - anteprima 5
  • Vision Mercedes-Maybach 6 Cabriolet - anteprima 6

A un anno di distanza dalla Vision 6, svelata proprio a Pebble Beach, la Casa della Stella presenta all’edizione 2017 della kermesse californiana la Mercedes-Maybach Vision 6 Cabriolet, lo studio di una convertibile di gran lusso che riprende quanto già visto con la versione coupé e vuole prefigurare quello che sarà il futuro della divisione del marchio tedesco dedicata ai veicoli più esclusivi, sia per quanto riguarda lo stile, sia per quanto riguarda la tecnologia, non solo quella di bordo ma anche quella inerente la mobilità a zero emissioni.

Ispirata agli yachts

Cofano lungo, parabrezza inclinato, fiancate massicce e posteriore filante: la Mercedes-Maybach Vision 6 Cabriolet ha una linea che cerca di fondere il linguaggio stilistico classico delle granturismo di una volta con quello minimale di un'auto moderna. Lunga quasi sei metri, ha un frontale con due sottili fari a LED e dominato dalla grande calandra a listelli verticali già vista sulla Coupé, per la quale i designer si sono ispirati ad un vestito gessato. Con questa colorazione blu scuro risaltano molto di più le cromature, a cominciare da quella che incornicia le prese d’aria anteriori, le due nervature che partono dal cofano e arrivano fino alla coda e, soprattutto, le grosse maniglie che aprono le portiere controvento. Giganteschi i cerchi multirazza da ben 24 pollici che integrano dei dettagli in colorazione oro rosa. Per il design del posteriore, gli stilisti Mercedes-Maybach si sono rifatti al mondo della nautica, immaginando una coda inclinata e raccolta, solcata da linee orizzontali tra le quali la striscia LED della fanaleria.

Classico e futuristico si fondono

Anche gli interni sembrano derivare direttamente da quello di uno yacht di lusso. Basti pensare al pavimento in legno o ai rivestimenti in pelle bianca che ricoprono qualsiasi superficie. La disposizione del cruscotto davanti al guidatore si rifà ai modelli della Stella del passato. Al contrario della versione "chiusa" la Vision 6 Cabriolet ha un abitacolo adatto ad ospitare solamente due - fortunati - passeggeri, che possono beneficiare di tutte le comodità e la tecnologia di casa Mercedes accolti in quello che sembra un "abbraccio" dato dalla circolarità dello spazio e dalla continuità dei materiali usati. Davanti agli occhi degli occupanti, per esempio, c'è un grosso display che mostra tutte le informazioni di viaggio e che si estende fino agli sportelli, diventando poi una banda decorativa che compie un giro di 360°.

Elettrica... con prestazioni da supercar

Come la versione Coupé, anche la Vision 6 Cabriolet è mossa da un propulsore elettrico da 760 CV (750 bhp) che la fa scattare da 0 a 100 km/h in circa 4 secondi, per una velocità massima di 250 km/h. Per la precisione, i motori sono quattro e montati vicino alle ruote, dando quindi alla Vision 6 Cabriolet la trazione integrale. L’autonomia dichiarata è di 500 km secondo il ciclo di omologazione NEDC e, grazie ad un nuovo sistema di ricarica veloce, in appena 5 minuti di ricarica si ottengono fino a 100 km di percorrenza.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Mercedes-Benz , auto europee , Pebble Beach


Top