dalla Home

Mercato

pubblicato il 10 marzo 2008

Ritardi nelle consegne per la Jaguar XF

La "ricerca" della massima qualità ha fatto allungare i tempi

Ritardi nelle consegne per la Jaguar XF

La nuova grande berlina del Marchio del Giaguaro è deputata a ridare vigore alle vendite, negli ultimi tempi piuttosto sotto tono. Per la verità, stando ai dati, in giro per il mondo i numerosi dealer Jaguar stanno ottenendo un riscontro fortemente positivo circa l'apprezzamento della berlina XF. Anche troppo!

Secondo le informazioni rilasciate da un portavoce di Jaguar, infatti, il magazine WhatCar riporta di una situazione problematica all'indirizzo dei 4.000 nuovi clienti della XF sul mercato inglese, ai quali sono stati annunciati ritardi nelle consegne.
Il motivo, probabilmente, è da ricercarsi nell'elevato ritmo degli ordini, inaspettato rispetto alle previsioni. Sebbene nel resto dei mercati la commercializzazione non comincerà prima di qualche settimana, in Gran Bretagna - dove il "via" è stato ufficialmente dato lo scorso 1 marzo - bisognerà attendere ancora a causa di alcuni sopravvenuti problemi di carattere qualitativo della vettura.

Questo ritardo, ha dichiarato il portavoce del marchio, è dipeso dal fatto di voler, una volta di più, assicurare a ogni acquirente della Jaguar XF una soddisfazione massima nel computo della qualità globale della sua vettura.

Jaguar non fa sapere a quanto ammonti questo ritardo (limitato per ora alla sola piazza inglese) ma, a giudicare dalla mole di ordini da evadere, potrebbe richiedere tempo. E non è escluso che questo problema possa essere esteso anche alle Jaguar XF assegnate ad altri mercati.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Mercato , Jaguar , immatricolazioni , produzione


Top