dalla Home

Accessori

pubblicato il 7 marzo 2008

Il navigatore ammazza traffico

Iq Routes, la nuova tecnologia che trova le strade meno caotiche

Il navigatore ammazza traffico

Tra i padiglioni della fiera di Hannover c'era grande attesa anche quest'anno per le novità dal mondo dei navigatori satellitari. Un settore questo in continuo fermento che ha definitivamente conquistato l'abitatolo di un auto al punto da rendere praticamente invendibili i sistemi fissi offerti dalle Case automobilistiche.

Sotto la sigla IQ Routes si cela una rivoluzionaria tecnologia messa a punto da Tom Tom che riesce a misurare in tempo reale la velocità media del traffico, non più in base ad analisi statiche, ma attraverso una comparazione dinamica del percorso. Vuol dire che il famoso calcolo del tragitto attivando la funzione "minor tempo" funziona adesso come una specie di occhio elettronico capace di scrutare le condizioni reali e quindi di dare informazioni affidabili e aggiornate all'automobilista.

"Tutti sanno che il traffico della domenica é completamente diverso rispetto a quello del lunedì - spiega Harold Goddijn, amministratore delegato di TomTom- "e questo é esattamente il genere di informazioni che vengono prese in considerazione dal nuovo TomTom GO. La tecnologia IQ Routes permette una vera navigazione intelligente". Ma quali sono i segreti di questa nuova tecnologia? Da quello che emerge IQ Routes ha accesso ad un immenso database delle velocità reali relativo a 10 miliardi di chilometri di strade, velocità segnalate direttamente dagli utenti di Tom Tom nel corso degli anni, che tengono persino conto della presenza di dossi, rotonde, strisce pedonali e semafori. Tutte opzioni che saranno disponibili sui nuovi modelli della linea TomTom Go, 930,730 e 530.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , navigatori satellitari


Top