dalla Home

Mercato

pubblicato il 7 marzo 2008

Aston Martin Rapide verrà prodotta in Austria

Siglato l'accordo con Magna Steyr

Aston Martin Rapide verrà prodotta in Austria

La più attesa tra le berline coupé prossime venture, quella che già alla presentazione come prototipo raccolse un successo davvero straordinario, ha finalmente trovato la sua "nursery".

E' degli ultimi giorni, infatti, l'accordo tra Aston Martin e Magna Steyr per la produzione della Rapide, che nascerà nell'impianto di produzione austriaco di Graz. La Casa inglese è stata "costretta" a prendere questa decisione "a causa" dell'incredibile successo di vendita degli ultimi tempi: il ritmo di produzione degli altri modelli della gamma, DB9 e V8 e la nuova DBS da 500 Cv, procede a un ritmo talmente elevato per tenere testa alle richieste in tutto il mondo, da aver indotto i vertici ad "appaltare" la costruzione della nuova macchina a un partner straniero, stante la raggiunta capacità produttiva massima (8.000 esemplari l'anno) dei nuovi stabilimenti inglesi di Gaydon.

Risale al Salone di Detroit del 2006 la prima apparizione ufficiale dell'Aston Martin Rapide. L'immediato apprezzamento da parte del pubblico ha scatenato un attento processo di ricerca volto a scovare il miglior partner possibile cui affidare la costruzione di una possibile versione di produzione, valutandone attentamente la reputazione e l'esperienza.

Commentando ufficialmente l'operazione, Ulrich Bez, boss Aston Martin, ha naturalmente espresso il suo entusiasmo per questa nuova partnership sottolineando che la collaborazione con Magna Steyr assicurerà alla Rapide un consono livello di qualità secondo i canoni di Aston Martin.

Secondo le ultime proiezioni, la Rapide è attesa in listino per il tardo 2009. Dagli stabilimenti di Graz dovrebbero uscire circa 2.000 esemplari l'anno.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Mercato , Aston Martin , immatricolazioni , produzione


Top