dalla Home

Test

pubblicato il 2 agosto 2017

Dossier Roma-Forlì

Mazda CX-5 Diesel, la prova dei consumi reali

E' comoda come un tappeto volante e macina chilometri senza fatica, ma non può fare miracoli nei consumi

Mazda CX-5 Diesel, la prova dei consumi reali
Galleria fotografica - Nuova Mazda CX-5Galleria fotografica - Nuova Mazda CX-5
  • Nuova Mazda CX-5 - anteprima 1
  • Nuova Mazda CX-5 - anteprima 2
  • Nuova Mazda CX-5 013 - anteprima 3
  • Nuova Mazda CX-5 004 - anteprima 4
  • Nuova Mazda CX-5 - anteprima 5
  • Nuova Mazda CX-5 - anteprima 6

Quando si parla di un SUV a trazione integrale e cambio automatico lungo poco più di 4,5 metri e con un peso superiore alle 1,6 tonnellate, nessuno è in grado di fare i miracoli con i consumi, neppure se l'auto in questione è la nuova Mazda CX-5 dotata del motore 2.2 Diesel SkyActiv-D da 175 CV. Lo sport utility giapponese di seconda generazione è infatti protagonista di questa prova consumi Roma-Forlì dove è riuscito a conquistare i 5,6 l/100 km (17,8 km/l), un dato lontano dalla vetta della classifica consumi, ma comunque più che accettabile per un simile "ruote alte" premium. Con una spesa di poco inferiore ai 25 euro (merito anche del prezzo del gasolio in calo) la nuova Mazda CX-5 2.2 Diesel 175 CV 4WD Automatica in allestimento Exclusive riesce comunque a non farsi distanziare troppo dall'Audi Q5 2.0 TDI 190 CV (5 l/100 km - 20 km/l), la più grande Mercedes V 220 d (5,30 l/100 km - 18,87 km/l) o la più compatta Jeep Renegade 2.0 Multijet 140 CV (5,45 l/100 km - 18,35 km/l); nella stessa categoria solo la Lexus NX Hybrid ha fatto peggio con i suoi 6,50 l/100 km (15,38 km/l).

Lo so, sono incontentabile, ma se questa CX-5 avesse anche le sospensioni pneumatiche sarebbe davvero un confortevole tappeto magico capace di sfidare anche i SUV di lusso più grandi. Nonostante questa assenza - e la mancanza dei sedili climatizzati - che farebbe salire il prezzo oltre i 43.1000 euro dell'esemplare in prova devo dire che i 2.900 km macinati in totale con la nuova CX-5 sono stati fra i più rilassanti e piacevoli degli ultimi tempi; il merito è anche dei sedili molto comodi che fanno dimenticare quel minimo di rollio "fisiologico" dell'assetto alto (inferiore comunque al modello precedente), del cruise control adattivo e dell'insonorizzazione unita a materiali di pregio per gli interni. Peccato per il display dell'infotainment un po' piccolo in confronto alla concorrenza. Tornando ai consumi della CX-5 Diesel devo riportare un buon dato di 6 l/100 km (16,6 km/l) nell'uso misto urbano-extraurbano, una media di 10 l/100 km (10 km/l) negli spostamenti in centro a Roma e 7,3 l/100 km (13,7 km/l) in autostrada; la prova estrema dell'economy run ha dato come esito una media di 4,2 l/100 km (23,8 km/l), mentre nell'arco dell'intera prova il computer di bordo si è stabilizzato sui 6,8 l/100 km (14,7 km/l).

Dati

Vettura: Mazda CX-5 2.2 Diesel 175 CV 4WD Automatica Exclusive
Listino base: 39.850 euro
Data prova: 30/06/2017
Meteo: Variabile-Pioggia, 29°
Prezzo carburante: 1,235 euro/l (Diesel)
Km del test: 994
Km totali all'inizio del test: 5.066
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 82 km/h
Pneumatici: Toyo Proxes R46 A - 225/55 R19 99V (Etichette UE: C, C, 70 dB)

Consumi

Media "reale": 5,60 l/100 km (17,86 km/l)
Computer di bordo: 5,50 l/100 km
Alla pompa: 5,70 l/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 24,90 euro
Spesa mensile: 55,33 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 289 km
Quanto fa con un pieno: 1.036 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Scheda Versione

Mazda CX-5
Nome
CX-5
Anno
2017
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Mazda , auto giapponesi , carburanti


Top