dalla Home

Mercato

pubblicato il 2 agosto 2017

Alleanza Renault-Nissan, verso il primato mondiale

Nella prima metà del 2017 ha venduto più auto degli altri Costruttori, ma Volkswagen insegue da vicino

Alleanza Renault-Nissan, verso il primato mondiale

Con un primo semestre 2017 da incorniciare, l’Alleanza Renault-Nissan balza al vertice della classifica delle vendite mondiali di auto. Il Gruppo formato da Renault (e Dacia), Nissan e, da quest’anno, anche Mitsubishi Motors ha fatto registrare, nella prima metà dell’anno, un incremento delle vendite del 7% che ha portato il totale di auto consegnate a 5.268.079. Secondo una nota ufficiale dell’Alleanza l’incremento è stato favorito soprattutto dalla forte domanda dei modelli dei partner francese e giapponese, nonché dal primo contributo semestrale del nuovo arrivato, Mitsubishi Motors. Anche se negli ambienti dell’Alleanza ci vanno un po’ cauti e non parlano, di sorpassi definitivi nei confronti del Gruppo Volkswagen, è chiaro che traspaia un certo ottimismo per la chiusura dell’anno.

In particolare, a livello mondiale, sono aumentate le vendite dei modelli Renault e Dacia che comprendono Clio, Sandero, Mégane, Captur e Duster, mentre Nissan ha saputo rispondere alla domanda sopra la media che ha interessato: X-Trail/Rogue, Sentra/Sylphy, Qashqai e Altima/Teana. Come detto, è stato determinante il contributo di Mitsubishi Motors che ha venduto 495 mila veicoli è ha permesso il sorpasso al Gruppo tedesco che insegue a quota 4.809.453. Da registrare anche il successo dei veicoli elettrici dell’alleanza che, da soli, raggiungono quota 481.151 unità vendute; sugli scudi Nissan Leaf, Reanult ZOE e Mitsubishi i-MiEV. Fra gli ibridi  l’Outlander PHEV è risultato il migliore come oltre 13 mila unità vendute.

Autore: Francesco Stazi

Tag: Mercato , auto europee , auto giapponesi


Top