dalla Home

Attualità

pubblicato il 25 luglio 2017

Incendio di Termoli, ripartita la produzione nell’impianto FCA

Tanta paura, ma danni limitati alle linee produttive dei motori a benzina di Alfa Romeo Giulia e Stelvio

Incendio di Termoli, ripartita la produzione nell’impianto FCA

Dopo il grande spavento e i danni tutto sommato limitati creati dall'incendio di ieri è ripartita nello stabilimento FPT di Termoli (CB) la produzione dei motori a benzina destinati ad Alfa Romeo Giulia e Stelvio. L'incendio scoppiato ieri verso le 14 nella zona industriale di Termoli ha toccato solo in parte l'impianto molisano di FCA, limitatamente ad in un deposito vicino al locale mensa dove le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco. La fabbrica è stata evacuata verso le 15 e non si segnalano né feriti né intossicati fra i quasi mille lavoratori al momento presenti nello stabilimento.

Nonostante le grandi dimensioni dell'incendio che ha costretto a chiudere la ferrovia, la statale 16 e l'autostrada A14 fra Vasto Sud e Poggio Imperiale (fino alle 19:30 di ieri) i danni allo stabilimento FCA non sono stati rilevanti, almeno stando a quanto detto in una nota dai vertici di Fiat Chrysler Termoli. Ricordiamo che in queste linee di montaggio vengono assemblati i propulsori 2.0 Turbo di Giulia e Stelvio benzina e 2.9 V6 Turbo della Giulia Quadrifoglio.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , auto italiane


Top