dalla Home

Motorsport

pubblicato il 24 luglio 2017

Kubica è pronto per i test Renault F1 in Ungheria

Il polacco guiderà la R.S.17 nella sessione di prove dopo il GP magiaro

Kubica è pronto per i test Renault F1 in Ungheria

Ora è ufficiale: Robert Kubica sarà in pista nei test in programma sul circuito Hungaroring la prossima settimana. La notizia era nell’aria ormai da due settimane (dall’indomani del test effettuato dal pilota polacco sul circuito del Paul Ricard con la Renault E20) ed ora la Casa francese ha confermato la veridicità delle anticipazioni. Kubica sarà in pista nella seconda giornata di test (mercoledì) ed esordirà al volante della Renault R.S.17. Per Robert saranno i primi passi in assoluto al volante di una monoposto ibrida, che arriveranno dopo gli 800 chilometri completati nei due test svolti con la vettura 2012. Si tratta di un passo importante quello deciso dalla Renault, che conferma di credere ai riscontri arrivati dai due test disputati. Tutto è iniziato sulla pista di Valencia, lo scorso 6 giungo, con un test programmato senza un seguito. Doveva essere una prova fine a se stessa, ma i riscontri (che hanno sorpreso non poco il team manager Alan Permane e tutto il test-team della Casa francese) hanno convinto la Renault a programmare una seconda prova, sul circuito Paul Ricard.

Una prova superata con convinzione, con oltre 500 chilometri nei quali Kubica ha girato su diverse configurazioni di tracciati. E giusto per non correre rischi, a Kubica è stato chiesto la prova di uscita dalla monoposto richiesta dalla FIA, che è stata superata al primo tentativo. I riscontri ricavati dai due test hanno convinto la Renault a convocare Robert sull’Hungaroring per metterlo alla prova con la monoposto 2017, pista sulla quale il polacco ha disputato il suo primo Gran Premio nel 2006, dopo la promozione arrivata in extremis dalla BMW in seguito al licenziamento di Jacques Villeneuve. Sullo stesso circuito Kubica si ritroverà a girare al volante di una Formula 1 (ed insieme ad altri piloti di Formula 1) a più di sei anni di distanza dall’ultima prova ufficiale disputata a Valencia nel febbraio del 2011. Sarà l’inizio di una favola? A dirlo sarà la pista, l’unico giudice a cui Kubica ha sempre dato credito. Se sarà competitivo, e soprattutto se Robert si giudicherà competitivo, ogni scenario a questo punto non sarà più fantascienza, nel breve e nel lungo periodo.

Questa ed altre notizie su Motorsport.com.

Autore:

Tag: Motorsport , Renault , auto europee , formula 1 , piloti


Top