dalla Home

Novità

pubblicato il 21 luglio 2017

Mercedes-AMG S 63 4MATIC+ e S 65 restyling, i giganti da corsa

Le due super berline sportive si evolvono. La 63 S ha il 4.0 V8 biturbo da 612 CV e la trazione integrale

Mercedes-AMG S 63 4MATIC+ e S 65 restyling, i giganti da corsa
Galleria fotografica - Mercedes-AMG S 65 restylingGalleria fotografica - Mercedes-AMG S 65 restyling
  • Mercedes-AMG S 65 restyling - anteprima 1
  • Mercedes-AMG S 65 restyling - anteprima 2
  • Mercedes-AMG S 65 restyling - anteprima 3
  • Mercedes-AMG S 65 restyling - anteprima 4
  • Mercedes-AMG S 65 restyling - anteprima 5
  • Mercedes-AMG S 65 restyling - anteprima 6

Quando un gigante si muove fa sempre rumore, anche se lo fa con discrezione. E' così che un po' di trambusto lo fanno pure le rinnovate Mercedes-AMG S 63 4MATIC+ e S 65 restyling, versioni potenti e incredibilmente veloci del nuovo colosso della Stella, la Classe S restyling. Trattandosi di vere e proprie ammiraglie del lusso ad alte prestazioni non sono cambiati solo alcuni dettagli estetici o le dotazioni, ma soprattutto la potenza e le performance che salgono ancora di livello. Quella che ha ricevuto più aggiornamenti è la Mercedes-AMG S 63 4MATIC+ che cambia completamente motore e al posto del precedente 5.5 V8 biturbo propone un 4.0 V8 biturbo con 27 CV in più che arriva a quota 612 CV. Il cambio automatico a 9 marce SPEEDSHIFT MCT AMG prende il posto del 7 marce e per la prima volta su una Classe S è abbinato alla trazione integrale Performance 4MATIC+ AMG.

Davanti sembrano pronte per correre

Da fuori la differenza principale rispetto alle precedenti Classe S di AMG la si trova nella grembialatura anteriore Jet-Wing ispirata alle corse, nei fari Multibeam LED con abbaglianti Ultra Range, nello splitter frontale e nei cerchi fucinati in lega leggera da 19" e 20" che grazie alla curvatura verso il centro sembrano ancora più grandi. In coda c'è l'inserto diffusore e i doppi terminali dello scarico sportivo AMG. Nell'abitacolo si notano i sedili sportivi AMG con un migliore sostegno laterale e targhetta AMG, il volante Performance con parte inferiore appiattita e il rivestimento in pelle nappa Exclusive con design a rombi dedicato alla S 65. La strumentazione digitale su schermo TFT da 31,2 centimetri è configurabile nelle tre modalità Classic, Sport e Progressive. La Mercedes-AMG S 63 4MATIC+ è dotata anche di AMG Track Pace che registra i dati della vettura e i tempi sul giro visualizzabili sul display del Comand.

Se 3,5 secondi vi sembran molti...

A livello meccanico la Mercedes-AMG S 65 restyling non ha subito grosse modifiche, proponendo ancora l'intrigante motore 6.0 V12 biturbo da 630 CV e 1.000 Nm che le garantiscono una velocità massima autolimitata di 250 km/h (con l'AMG Driver's Package sale a 300 km/h) e un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 4,3 secondi. Addirittura più scattante e con un'accelerazione da record fra le berline di lusso sportive è la Mercedes-AMG S 63 4MATIC+ che con i suoi 612 CV e 900 Nm va da 0 a 100 in appena 3,5 secondi e tocca sempre i 250 km/h (300 km/h con AMG Driver's Package). Entrambe sono offerte nell'unica variante a passo lungo, con una lunghezza totale di 5,28 metri, mentre il prezzo di listino italiano è stato al momento ufficializzato solo per la S 63 4MATIC+: 174.590 euro.

Galleria fotografica - Mercedes-AMG GLC 63 4MATIC+Galleria fotografica - Mercedes-AMG GLC 63 4MATIC+
  • Mercedes-AMG GLC 63 4MATIC+ - anteprima 1
  • Mercedes-AMG GLC 63 4MATIC+ - anteprima 2
  • Mercedes-AMG GLC 63 4MATIC+ - anteprima 3
  • Mercedes-AMG GLC 63 4MATIC+ - anteprima 4
  • Mercedes-AMG GLC 63 4MATIC+ - anteprima 5
  • Mercedes-AMG GLC 63 4MATIC+ - anteprima 6

Autore:

Tag: Novità , Mercedes-Benz , auto europee


Top