dalla Home

Da Sapere

pubblicato il 24 luglio 2017

Alcol alla guida: tutto su multe, sospensione patente e confisca auto

Ricordiamo come e quanto le sanzioni salgono in base al tasso alcolemico

Alcol alla guida: tutto su multe, sospensione patente e confisca auto

Per prevenire gli incidenti dovuti alla guida in stato d'ebbrezza, il legislatore italiano ha pensato di introdurre 3 fasce di multe: 3 "gradini", in base alla gravità dell'infrazione. Quindi, salendo di livello, la sanzione in euro rincara, e al contempo diventano più pesanti altre pene: la decurtazione di punti della patente, la sospensione della licenza di guida, senza contare l'arresto e l'eventuale sequestro del mezzo. Senza dimenticare che, in caso incidente mortale, scatta l'omicidio stradale. Ecco allora i 3 step, che valgono per i guidatori esperti, ossia per chi ha la patente da almeno 3 anni. La base di partenza è che al massimo si può guidare con mezzo grammo di alcol per litro di sangue, come stabilisce l'articolo 186 del Codice della Strada.

I livelli da ricordare

#1. Prime due fasce. Tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 grammi per litro di sangue: sa sanzione amministrativa di 532 euro, sospensione della patente di guida da 3 a 6 mesi. La seconda fascia è un tasso alcolemico superiore a 0,8 e non superiore a 1,5 grammi per litro: ammenda di 800 euro, arresto fino a 6 mesi, sospensione della patente di guida da 6 mesi a un anno. E taglio di 10 punti.

#2. Ubriaco fradicio. Oltre 1,5 grammi di alcol per litro di sangue: 1.500 euro, l'arresto da 6 mesi a un anno, sospensione della patente di guida da uno a 2 anni. E taglio di 10 punti.

Con la sentenza di condanna ovvero di applicazione della pena su richiesta delle parti, anche se è stata applicata la sospensione condizionale della pena, è sempre disposta la confisca del veicolo. Se questo appartiene a persona estranea al reato, la durata della sospensione della patente di guida è raddoppiata.

#3. Incidente. Se il conducente in stato di ebbrezza provoca un incidente stradale, le sanzioni sono raddoppiate ed è disposto il fermo amministrativo del veicolo per 180 giorni, salvo che il veicolo appartenga a persona estranea all'illecito. Qualora per il conducente che provochi un incidente stradale sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro, la patente di guida è sempre revocata.

Tolleranza zero

E' sempre vietato, invece, guidare dopo aver assunto bevande alcoliche e sotto l'influenza di queste per i conducenti di età inferiore a 21 anni e i conducenti nei primi 3 anni dal conseguimento della patente di guida di categoria B (quella delle auto): è la tolleranza zero. Stessa regola per i guidatori professionali. Multa di 164 euro fra 0 e 0,5 grammi di alcol per litro di sangue. E taglio di 10 punti. Nel caso in cui il conducente provochi un incidente, le sanzioni sono raddoppiate.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , sicurezza stradale , multe


Top