dalla Home

Mercato

pubblicato il 14 luglio 2017

Jaguar E-Pace, così va a caccia di nuovi clienti

Il crossover compatto nasce per bissare il successo di F-Pace e Range Rover Evoque

Jaguar E-Pace, così va a caccia di nuovi clienti
Galleria fotografica - Jaguar E-PaceGalleria fotografica - Jaguar E-Pace
  • Jaguar E-Pace - anteprima 1
  • Jaguar E-Pace - anteprima 2
  • Jaguar E-Pace - anteprima 3
  • Jaguar E-Pace - anteprima 4
  • Jaguar E-Pace - anteprima 5
  • Jaguar E-Pace - anteprima 6

Un anno record come il 2016 si misura in Jaguar Land Rover con un boom di auto vendute che segna un +83% rispetto all'anno precedente. Si tratta di una crescita dovuta principalmente al successo della Jaguar F-Pace che, dal suo lancio, ha venduto più di 80.000 unità, diventando anche l'auto con la crescita di vendite più veloci nella storia del Brand. Un successo senza precedenti che la Casa di Coventry si aspetta di continuare, anzi di rafforzare e superare con il lancio della nuova E-Pace, crossover di dimensioni più compatte che allarga verso il basso l'offerta della Casa del Giaguaro.

La E-Pace per Jaguar come la Evoque per Land Rover

La sorellina minore della F-Pace nasce con una grande responsabilità, quella di superare la sorella maggiore. Potrebbe rappresentare per Jaguar quello che è stato per Land Rover con la Evoque. Un modello che è stato pensato e realizzato con una missione chiarissima fin dall'inizio: attrarre nuovi clienti. Del resto avete visto com'è stata presentata la E-Pace? Sembrava di vedere un avvitamento tipo quello dei film di James Bond o di Mission Impossible, quindi anche quest'auto ha una missione da compiere! Durante la presentazione mondiale è Finbar McFall, Global Product Marketing Director, a spiegare che prevedono che l'80% dei clienti della E-Pace saranno nuovi. Si tratterà principalmente di famiglie con bambini, che avranno probabilmente solo un'auto, che vogliono essere sempre e perfettamente connessi, ma per i quali è importante sia la praticità che lo stile di vita "distintivo". Ma a chi strapperanno questi clienti? I competitor diretti sono la BMW X1, l'Audi Q3, la Mercedes GLA e, quando uscirà in settembre, anche la nuova Volvo XC40. Ci sono poi quelli che non avevano ancora pensato di comprare un SUV compatto e rimarranno folgorati sulla via di Damasco dalla E-Pace e non resisteranno alla tentazione di comprare quest'auto che, ci dicono in Jaguar, non avrà una versione ibrida né full electric.

Non sarà costruito in Inghilterra: colpa della Brexit?

Il mercato dei SUV compatti ha fatto registrare un incremento nell'ultimo anno pari al 18% e in Jaguar Land Rover si aspettano che, entro il 2020 ci sarà un'ulteriore crescita del 23%. Conseguenza automatica quindi, puntare su questo segmento, in tutto il mondo! La E-Pace sarà un modello molto importante infatti non solo in Europa ,ma anche in Cina. Basti pensare che la produzione avverrà nella fabbrica Magna Steyr di Graz, in Austria e, a partire dall'anno prossimo, sarà avviata la produzione anche in Cina per il mercato locale, date le importanti aspettative di vendita anche in quell'area. La piccolina della famiglia sarà il primo modello Jaguar a non essere costruito in Inghilterra, sembra che sia a causa del fatto che tutti gli impianti in UK sono pieni, ma non è che potrebbe essere anche un primo passo preparatorio in previsione della Brexit?

Da quando in Italia

A partire dal prossimo inverno e per i primi tre mesi del lancio la E-Pace sarà ordinabile esclusivamente nella versione AWD ad un prezzo di partenza pari a: 39.350 euro. Successivamente saranno disponibili le altre versioni, con un prezzo base che parte da 36.800 euro.

Jaguar E-Pace | il baby SUV che ha fino a 300 CV

Una Jaguar lunga solo 4,40 metri è per forza diversa e nel suo piccolo speciale.

Autore: Monica Secondino

Tag: Mercato , Jaguar , auto inglesi


Top