dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 10 luglio 2017

Tesla Model 3, le ultime informazioni sull'elettrica più attesa

Dopo la produzione del primo esemplare, la Model 3 viaggia veloce verso l'arrivo sul mercato

Tesla Model 3, le ultime informazioni sull'elettrica più attesa
Galleria fotografica - Tesla Model 3, le prime foto della versione di serieGalleria fotografica - Tesla Model 3, le prime foto della versione di serie
  • Tesla Model 3, le prime foto della versione di serie - anteprima 1
  • Tesla Model 3, le prime foto della versione di serie - anteprima 2
  • Tesla Model 3, le prime foto della versione di serie - anteprima 3
  • Tesla Model 3, le prime foto della versione di serie - anteprima 4
  • Tesla Model 3, le prime foto della versione di serie - anteprima 5
  • Tesla Model 3, le prime foto della versione di serie - anteprima 6

Dopo il post su Twitter di Elon Musk, che mostrava orgoglioso la sua Tesla Model 3 appena uscita dalla fabbrica, la road map verso il 28 luglio prossimo, data di debutto ufficiale della “prima elettrica di massa” Tesla (per dirla alla Musk) procede alla velocità della luce (è il caso di dirlo). Così come l'interesse dei clienti: fra le altre cose, l'abitacolo “spazioso per cinque” e l'autonomia da circa “350 km” - secondo le dichiarazioni del big boss – hanno contribuito ad indurre ben 400.000 persone a prenotare l'auto, versando nelle casse di Tesla un anticipo di 1.000 dollari o 1.000 euro a testa.

Un futuro roseo?

Un bel po' di ossigeno per le casse del Costruttore americano: se la Model 3 è prodotta a Fremont, in California, la costruzione della faraonica Gigafactory (pronta, secondo i piani, nel 2020) per le batterie in Nevada prosegue senza sosta. Ed è proprio qui che nascono le “pile” per la nuova Tesla, al momento fabbricate da un manipolo di 1.000 operai. Far fronte a questo tipo di costi non è facile per nessuno, nemmeno se ti chiami Musk. E infatti, l'azienda ha chiuso l'anno fiscale con un rosso da 889 milioni di dollari: neppure l'ultimo trimestre è in positivo. Una situazione, questa, che un'auto come la Model 3 potrebbe ribaltare.

Prima posteriore, poi anche integrale

Con un prezzo di circa 35.000 dollari negli USA, la Model 3 è inizialmente proposta con la sola trazione posteriore: per l'integrale, con doppio motore, bisognerà attendere il 2018. Le batterie da 75 kWh (per i circa 345 km di autonomia) sono le stesse di Model S e Model X base ma, a cambiare, sono alcuni dettagli che fanno scendere i costi. Le maniglie, ad esempio, sono tradizionali e non a scomparsa mentre il touchscreen fa sia da strumentazione, sia da sistema infotainment. La Model 3 debutterà in Europa solo nel corso del 2018: da noi, il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 45.000 euro. Ne sapremo di più dal 28 luglio, quando verranno consegnate le prime 30 Model 3 e saranno diffusi tutti i dati tecnici.

Scheda Versione

Tesla Motors Model 3
Nome
Model 3
Anno
2018
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
5 porte
Motore
elettrica
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Anticipazioni , Tesla Motors , auto americane , auto elettrica , mobilità sostenibile


Top