dalla Home

Curiosità

pubblicato il 7 luglio 2017

Anche le Tesla si riparano, ma solo a Milano

E' stato inaugurato il primo Centro di Assistenza italiano, che è il secondo Store nel nostro Paese

Anche le Tesla si riparano, ma solo a Milano
Galleria fotografica - Tesla Centro Assistenza MilanoGalleria fotografica - Tesla Centro Assistenza Milano
  • Tesla Centro Assistenza Milano - anteprima 1
  • Tesla Centro Assistenza Milano - anteprima 2
  • Tesla Centro Assistenza Milano - anteprima 3
  • Tesla Centro Assistenza Milano - anteprima 4
  • Tesla Centro Assistenza Milano - anteprima 5
  • Tesla Centro Assistenza Milano - anteprima 6

E' stato inaugurato, in provincia di Milano, il primo Centro Assistenza Tesla in Italia: è il più grande del Sud Europa e si trova in Via Liguria 19, a Cesano Boscone, a cinque minuti da Linate, in una zona strategica, vicina anche alle autostrade, per renderlo facilmente raggiungibile da parte dei clienti del nord Italia. Così, se atterrate dopo essere stati su Marte con Elon Musk e la sua SpaceX, o più semplicemente transitate da Linate per un viaggio di lavoro, la presa/consegna della macchina sarà molto rapida. Interessante notare come Tesla creda molto nell'Italia, almeno quella del nord, dal momento che fra qualche mese aprirà anche un secondo Service Center, precisamente a Padova.

Dalla vendita all'assistenza

Dopo l’apertura dello Store di Piazza Gae Aulenti a Milano, Tesla apre questo Centro Assistenza e Store per rafforzare la sua presenza e per avvicinarsi ancora di più alla propria clientela, consolidata o potenziale che sia. Entrando, si respira immediatamente un’atmosfera esclusiva e raffinata, creata da arredi essenziali e semplici, ma funzionali ed accoglienti. Il personale è gentile e disponibile (non c'è motivo di dubitare che sarà per sempre così, ma è giusto specificare che in occasione dei "tagli del nastro" tutto è sempre idilliaco) e risalta subito una grande cura per l'immagine. Il personale indossa infatti una camicia bianca con un piccolo e semplice logo "T". Non si ha certo la sensazione di entrare in un’officina (sebbene di questo si tratti, in sostanza), anche perché questo centro è molto di più, come ormai accade con tutti i marchi premium. Quello di Tesla è suddiviso in tre zone. La prima è un’area dedicata all’esposizione delle vetture, dove potrete vedere materiali e palette colori e avrete a disposizione due computer Mac per configurare e prenotare la vostra Tesla. La seconda è riservata alla consegna delle auto, che può essere effettuata anche direttamente a casa vostra, basta pagare una cifra tra i 500 e gli 800 euro. La terza area dedicata all’officina, o almeno a qualcosa di simile a un’officina ma in un contesto molto  “clinico”. L’ambiente è pulito e ovattato, il pavimento lindo e profumato, non c’è sporco d’olio né odore di benzina (ma questo lo avevate già immaginato, vero?).

Per ora solo nord Italia

Certo il limite consiste nel fatto che se avete una Tesla e abitate nel centro o nel Sud Italia, dovrete comunque recarvi a Milano per fare l’assistenza, anche se l’azienda californiana vi agevolerà in tutto. Potrete fare il check-up dell’auto in remoto, vi ordineranno gli eventuali pezzi di ricambio necessari e, quando andrete a Milano per il tagliando, non dovrete perdere neanche un minuto, tutto sarà pronto per voi.
Il cliente inoltre può avere un’altra certezza: per Tesla l’officina non è un centro di profitto e la manutenzione verrà fatta a margine zero. Ultimo, ma non meno importante, da poco è stata inaugurata anche la 22° stazione di ricarica in Italia, a Cerignola, in Puglia. Sono poi 360 i “destination chargers” in italia: punti di ricarica presso Hotel, ristoranti, parcheggi nei centri cittadini. Una rete che non è ancora capillare ma ha tutte le potenzialità per poterlo diventare sempre più velocemente.

Autore:

Tag: Curiosità , Tesla Motors , auto americane , auto elettrica


Top