dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 5 luglio 2017

Nuova Audi A8, le prime immagini

L'ammiraglia dei quattro anelli è pronta al debutto, previsto per l'11 luglio a Barcellona

Nuova Audi A8, le prime immagini
Galleria fotografica - Nuova Audi A8, le prime immaginiGalleria fotografica - Nuova Audi A8, le prime immagini
  • Nuova Audi A8, le prime immagini - anteprima 1
  • Nuova Audi A8, le prime immagini - anteprima 2
  • Nuova Audi A8, le prime immagini - anteprima 3
  • Nuova Audi A8, le prime immagini - anteprima 4
  • Nuova Audi A8, le prime immagini - anteprima 5
  • Nuova Audi A8, le prime immagini - anteprima 6

Manca ormai una manciata di giorni all'Audi Summit di Barcellona, dove è previsto il debutto ufficiale della nuova Audi A8. Che è già apparsa in gomma e lamiera (sul red carpet per la presentazione del film Spiderman: Homecoming, adeguatamente camuffata). Oggi, però, da Ingolstadt arrivano immagini un poco più dettagliate: la silhouette della nuova A8 e anche la forma dei gruppi ottici, anteriori e posteriori.

Una nuova era di design

Nella vista laterale, salta all'occhio una linea che in Audi definiscono “l'inizio di una nuova era di design”: un profilo naturalmente filante, con una porta posteriore che nasconde quella che ha tutta l'aria di essere un'apertura generosa. Nessuna sorpresa, considerando che il posto riservato a chi siede dietro si annuncia quantomeno regale, anche grazie alla funzione per il massaggio piedi. E poi, certo, ci sono i LED: sia nello sguardo, con gli OLED ad illuminare la strada, sia in coda, con i diodi rossi a creare particolari effetti ottici.

La prima Audi Mild-Hybrid

Sulla stessa scia tecnologica la meccanica: la nuova Audi A8, oltre ad avere il telaio in alluminio, è spinta – di serie – da un sistema mild-hybrid. Capace di accoppiarsi sia ai benzina TFSI, sia ai turbodiesel TDI. Il piccolo motore elettrico a 48 volt funge da alternatore e da motorino d'avviamento e, oltre ad essere raffreddato ad acqua, è azionato a cinghia. I vantaggi? Garantisce avviamenti del motore sempre pronti, anche in quelle situazioni (ripartenze al semaforo) in cui il propulsore si è appena spento a bassa velocità ma il guidatore, una frazione di secondo dopo, ritorna sul pedale dell'acceleratore. Inoltre, non manca il tradizionale motorino d'avviamento, che serve solo per accendere il motore a freddo. Poi, naturalmente, c'è la batteria agli ioni di litio da 10 Ah, posizionata nel vano bagagli.Tutto questo consente alla nuova Audi A8 di veleggiare a motore spento a velocità comprese tra i 55 e i 160 km/h mentre lo Start&Stop si attiva da 22 km/h. Con consumi che, in rapporto alla stazza, si preannunciano interessanti.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Audi , auto europee


Top