dalla Home

Accessori

pubblicato il 28 febbraio 2008

Internet sale a bordo di BMW

La connettività in automobile è quasi realtà

Internet sale a bordo di BMW

Poche settimane fa vi avevamo parlato della connessione a internet disponibile sulle auto americane. Adesso, ad un passo da Salone di Ginevra, anche BMW ha annunciato la presentazione di un optional che consentirà a guidatore e passeggeri delle vetture bavaresi di navigare in Internet. Si chiama BMW ConnectedDrive e porta tutto il World Wide Web sullo schermo della vettura nello stesso formato in cui siamo abituati a navigare con il PC.

BMW ConnectedDrive funziona sempre attraverso l'iDrive, il sistema che consente di gestire attraverso un unico Controller posto nel tunnel centrale tutte le funzionalità della vettura nel campo della comunicazione, dell'entertainment, della navigazione satellitare e della climatizzazione.
Per motivi di sicurezza è possibile consultare le pagine web sullo schermo ad alta risoluzione soltanto a vettura ferma o ad una velocità inferiore ai 5 Km/h, come avviene nella configurazione della funzione di TV o di DVD, che in marcia resta disponibile soltanto per i passeggeri dei sedili posteriori.

La trasmissione dei dati è affidata alla tecnologia EDGE (Enhanced Data Rates for GSM Evolution) che, a differenza dello standard UMTS, è disponibile dappertutto ed offre una velocità di trasmissione tre o quattro volte superiore al GPRS. Grazie a questo sistema BMW è anche la prima Casa automobilistica ad offrire la possibilità di trasmettere dal PC di casa alla propria auto le destinazioni di navigazione generate dal servizio di Internet Google Maps attraverso il portale BMW Online. Una svolta nella navigazione è rappresentata proprio dalle informazioni locali che si possono ottenere sfruttando questa tecnologia.

Entro breve, BMW Online permetterà anche di configurare la homepage dell'automobile con gli indirizzi web Preferiti e già da ora, quando la vettura viene utilizzata da più persone, è possibile impostare diverse homepage personalizzate. Al momento di login, ogni guidatore può caricare così la sua homepage preferita.

BMW ConnectedDrive sarà disponibile già nel corso del 2008 come optional per quasi tutti i modelli.

Autore:

Tag: Accessori , Bmw , navigatori satellitari


Top