dalla Home

Novità

pubblicato il 26 febbraio 2008

Maserati GranTurismo S

GranTurismo dai sapori forti

Maserati GranTurismo S
Galleria fotografica - Maserati GranTurismo SGalleria fotografica - Maserati GranTurismo S
  • Maserati GranTurismo S - anteprima 1
  • Maserati GranTurismo S - anteprima 2
  • Maserati GranTurismo S - anteprima 3
  • Maserati GranTurismo S - anteprima 4
  • Maserati GranTurismo S - anteprima 5
  • Maserati GranTurismo S - anteprima 6

Esotica ed evocativa oltre ogni ragionevole dubbio: la Maserati Granturismo S, richiama a sé lo spirito delle grandi coupé del Tridente dalle prestazioni mozzafiato e dalle caratteristiche decisamente orientate verso una sportività genuina, dove il comfort è certamente importante (non sarebbe una "gran turismo") ma è un po' meno fondamentale rispetto alla sorella minore Granturismo da 405 cavalli, in nome di un carattere ancora più spiccatamente sportivo.

E' una berlinetta con caratteristiche meccaniche particolari, quelle che regalano emozioni speciali, dove tradizione e modernità si fondono in un'armonia unica nel suo genere. Fino a creare in lei un continuo richiamo ai fasti di un passato glorioso che ebbe inizio in quel lontano 1914 per opera di Alfieri Maserati, fondatore dell'azienda che porta il suo nome.

Come non riconoscere, in questo mero dato meccanico, il medesimo valore di cubatura della storica Ghibli 4.700, prodotta dal '66 al '73. Sulla GranTurismo S pulsa un motore 8 cilindri a V da 4.733 cc (la stessa unità di cui è equipaggiata la superba Alfa Romeo 8C), montato in posizione anteriore; dotato di alimentazione a iniezione elettronica, distribuzione bialbero, 4 valvole per cilindro, eroga 440 CV ed è collegato al gruppo cambio-differenziale, sistemato in posizione posteriore, mediante un tubo rigido di raccordo (un caratteristico schema Transaxle).

La trasmissione si affida a un cambio meccanico elettroattuato, denominato MC - Shift, in grado di offrire passaggi marcia più rapidi e decisi di un automatico tradizionale, ottimi per uno stile di guida coinvolgente e adatto ai misti veloci, assaporando il piglio deciso del suo motore possente, la sua voce imperiosa che pizzica in nervi, l'atmosfera che solo una Maserati può offrire.

Un ulteriore primizia meccanica riguarda l'impianto frenante: per la GranTurismo S Maserati si è nuovamente avvalsa della collaborazione con la specialista Brembo con la quale ha sviluppato dischi-freno anteriori realizzati con tecnologia dual-cast, ovvero una co-fusione di ghisa e alluminio, abbinati a pinze freno monoblocco in alluminio a 6 pistoncini, garantendo così l'ottimizzazione delle performance dell'impianto.

Esteriormente la Maserati GranTurismo S si differenzia per una serie di interventi estetici discreti, che donano al corpo vettura un'ulteriore sportività senza rinunciare all'eleganza della linea immortale tracciata da Pininfarina.

Anche gli interni confezionati con rivestimento in pelle Poltrona Frau e Alcantara rispecchiano la vocazione sportiva della Maserati GranTurismo S: i sedili anteriori e posteriori, molto avvolgenti, si differenziano per il nuovo disegno dinamico con cannettature orizzontali di sedute e schienale.

Maserati GranTurismo S

Il Granturismo si fa cattivo.

Scegli Versione

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Novità , Maserati


Top