dalla Home

Eventi

pubblicato il 19 giugno 2017

smart times 2017, maxi festa da record in Spagna

Tremila partecipanti e oltre 1.000 auto per l'evento di Salou, in Costa Dorada

smart times 2017, maxi festa da record in Spagna
Galleria fotografica - smart times 2017Galleria fotografica - smart times 2017
  • smart times 2017 - anteprima 1
  • smart times 2017 - anteprima 2
  • smart times 2017 - anteprima 3
  • smart times 2017 - anteprima 4
  • smart times 2017 - anteprima 5
  • smart times 2017 - anteprima 6

Degli "Alfisti" si sente parlare molto spesso, così come dei "Porschisti". Degli "smartisti", invece, un po' di meno, eppure sono una delle community più attive nel mondo dell'auto. Lo ha dimostrato, ancora una volta, lo smart times, il raduno ufficiale di tutti gli affezionati del marchio smart che per questo 2017 si sono riuniti a Salou, nella Costa Dorada spagnola, a qualche decina di chilometri da Barcellona. Una festa di due giorni che ha radunato quasi 3.000 persone e oltre 1.000 auto alla quale abbiamo preso parte anche noi.

smart per tutti i gusti

Per lo smart times 2017, Salou e il suo lungomare si sono trasformati in un'arena pronta ad accogliere auto e partecipanti da tutta Europa. E non solo, visto che i Paesi coinvolti sono stati 32 e c'è stato persino chi è arrivato dalla Bielorussia dopo un viaggio di cinque giorni e oltre 8.000 km, rigorosamente a bordo di una fortwo. Tra le tante auto presenti ed esposte dai club o dai privati, ovviamente, non potevano mancare delle vere e proprie "chicche" come la forjeremy (la fortwo disegnata dallo stilita Jeremy Scott) e la disco fortwo, rivestita come una sfera da discoteca, o ancora la forrescue, attrezzata di tutto punto per il salvataggio in mare in stile Baywatch, e la forpapa, rivisitazione in chiave fortwo della papamobile. Presenti ovviamente tantissime fortwo di prima, seconda e terza generazione, forfour di prima e seconda serie e tante roadster e roadster coupé che, nonostante gli anni sulle spalle, non sfigurano affatto accanto ai modelli più nuovi. E poi le crossblade, l'originalissima serie limitata a 2000 esemplari che in una località turistica di mare come Salou trova il suo habitat naturale. Quest'anno però, come annunciava lo slogan dell'evento Electrify Your Life, gli occhi erano tutti per la gamma electric drive, che su un circuito allestito sul lungomare era a disposizione di chiunque volesse fare un test drive pensato per simulare un percorso cittadino.

Chiunque è il benvenuto

Non con un'elettrica ma a bordo di una fortwo cabrio abbiamo percorso le strade che dividono Salou da Tarragona, città patrimonio dell'Unesco, per un breve tour della Costa Dorada che siamo riusciti ad "incastrare" tra le varie attività dello smart times. Sì, perché tra musica, esibizioni di artisti di strada, stand e bancarelle, cibo locale, giochi di luci e suoni, lo smart times 2017 non è stato solamente "automobili". Ed è proprio questo il senso dello smart times, come ci ha spiegato la CEO di smart, Annette Winkler, che ha preso parte a tutte le varie iniziative che sono culminate domenica pomeriggio con la maxi parata di oltre 500 auto che hanno sfilato per Salou e i comuni limitrofi, dando vita ad un serpentone sgargiante e festante, immortalato e salutato da vecchi e piccini. La notte, invece, sul palco allestito in spiaggia, si è esibito il duo australiano di musica elettronica Nervo in un concerto aperto a tutti, non solo agli "smartisti". Perché lo spirito della manifestazione è proprio questo: partire dall'affetto che si è creato attorno al brand smart per ritrovarsi, conoscersi e festeggiare tutti insieme. Dopo 17 anni lo smart times, nato in Austria nel 2000 per mano di qualche cliente affezionato, continua a crescere e ora l'appuntamento è per il 2018 a Hambach, in Francia, per quello che sarà l'evento di celebrazione dei vent'anni dell'auto cittadina per eccellenza.

Autore: Lorenzo Curatti

Tag: Eventi , Smart , auto europee , raduni


Top