dalla Home

Novità

pubblicato il 16 giugno 2017

Nuova Volkswagen Polo GTI, 200 CV per sport

La "piccola" tedesca guadagna, oltre al nuovo pianale MQB, il motore 2.0 TSI e l'assetto Sport Select

Nuova Volkswagen Polo GTI, 200 CV per sport
Galleria fotografica - Nuova Volkswagen Polo GTI 2017Galleria fotografica - Nuova Volkswagen Polo GTI 2017
  • Nuova Volkswagen Polo GTI - anteprima 1
  • Nuova Volkswagen Polo GTI - anteprima 2
  • Nuova Volkswagen Polo GTI - anteprima 3
  • Nuova Volkswagen Polo GTI - anteprima 4
  • Nuova Volkswagen Polo GTI - anteprima 5
  • Nuova Volkswagen Polo GTI - anteprima 6

Mentre gli occhi di tutto il mondo automobilistico sono puntati sulla nascita della nuova Volkswagen Polo c'è un folto gruppo di appassionati dal "piede pesante" che attende notizie sulla nuova Volkswagen Polo GTI. La Casa tedesca pensa anche a loro e assieme all'utilitaria di sesta generazione, cresciuta in dimensioni e abitabilità grazie al pianale modulare MQB A0, fa debuttare anche la nuova Polo GTI che non delude le aspettative. La piccola grintosa di Wolfsburg manda in pensione il precedente motore 1.8 TSI da 192 CV per montare il 2.0 TSI da 200 CV e oltre all'assetto sportivo di serie può avere a richiesta l'assetto Sport Select con ammortizzatori a taratura variabile. Anche per la GTI si parla di un lancio sul mercato entro il 2017, ovviamente come versione top di gamma.

Veste sportivo, più che mai

A distinguere la nuova Volkswagen Polo GTI dalle altre Polo ci pensa l'ormai irrinunciabile "abbigliamento" sportivo composto da prese d'aria anteriori a nido d'ape che si estendono fino al paraurti specifico con appendice aerodinamica e fendinebbia integrati, oltre a una linea rossa al centro della calandra e all'immancabile logo GTI. La stessa traccia rossa del frontale si può estendere all'interno dei gruppi ottici se si sceglie l'optional dei fari full LED, mentre la coda della nuova Polo GTI esibisce uno spoiler in nero lucido sul lunotto, il paraurti con diffusore integrato, il doppio terminale di scarico sportivo sulla sinistra e i fari a LED anche dietro.

GTI anche dentro

Una volta osservata la sagoma laterale che mette in evidenza le bandelle sottoporta maggiorate, le pinze dei freni rossi e gli esclusivi cerchi in lega da 17" (optional da 18") si può aprire la portiera che offre la vista sul più tipico degli abitacoli GTI. Ci sono i sedili sportivi rivestiti nell'ormai famoso tessuto a quadretti Clark, tradizione nata con la mitica Golf GTI del 1976, c'è il volante sportivo multifunzione con rivestimento in pelle e cuciture rosse, non mancano il padiglione e i montanti neri e neppure il caratteristico pomello della leva cambio in stile GTI, ovvero a pallina da golf. Fra l'altro la trasmissione può essere a scelta manuale a 6 marce o automatica a doppia frizione DSG a 7 rapporti.

Autore:

Tag: Novità , Volkswagen , auto europee , nuovi motori


Top