dalla Home

Novità

pubblicato il 16 giugno 2017

Nuova Volkswagen Polo, la più grande di sempre

La sesta generazione, tutta nuova, cresce non solo nelle misure ma anche nei contenuti

Nuova Volkswagen Polo, la più grande di sempre
Galleria fotografica - Nuova Volkswagen Polo 2017Galleria fotografica - Nuova Volkswagen Polo 2017
  • Nuova Volkswagen Polo 2017 - anteprima 1
  • Nuova Volkswagen Polo 2017 - anteprima 2
  • Nuova Volkswagen Polo 2017 - anteprima 3
  • Nuova Volkswagen Polo 2017 - anteprima 4
  • Nuova Volkswagen Polo 2017 - anteprima 5
  • Nuova Volkswagen Polo 2017 - anteprima 6

L'avevamo vista in un paio di teaser e in un mini-video, adesso possiamo finalmente raccontarvi tutto su di lei, la nuova Volkswagen Polo. Che ha studiato da Golf, e non solo per quanto riguarda il design “carismatico e progressista”, secondo il Responsabile del Design VW Klaus Bischoff. Le misure, infatti, crescono a tal punto che la sesta generazione della compatta di Wolfsburg – disponibile solo in versione cinque porte – si è guadagnata il titolo di Polo più grande di sempre. Rispetto al modello precedente, la lunghezza cresce di 8 cm (4,05 metri il totale) la larghezza di 7 (da 1,68 a 1,75 metri) mentre l'altezza si abbassa di circa un centimetro, per 1,44 metri totali. Ma ad aumentare è anche il passo, di ben 5,3 cm (2,56 metri). Così, la Polo si avvicina, giusto per gli amanti delle statistiche, a quella che era la Golf IV del 1997.

Nuova Polo, a crescere misure interne e tecnologia

Gli effetti? Prima di tutto, sul bagagliaio, che passa da 280 a 351 litri, guadagnando ben 71 litri. Volkswagen parla poi di una “abitabilità decisamente superiore”, con qualche mm in più in altezza sia davanti, sia dietro e più spazio per le gambe. Poi, certo, c'è la tecnologia: la strumentazione digitale di seconda generazione (Active Info Display, di serie solo sull'allestimento più ricco) compare non soltanto per la prima volta su una Polo, ma anche in tutto il Gruppo. Capitolo infotainment: ai servizi MirrorLink con Android Auto e Apple CarPlay si aggiunge anche il VW Connect, che permette di visualizzare sul proprio smartphone, a distanza, informazioni sul veicolo. E, in futuro, il We by Volkswagen, una piattaforma digitale che permetterà, ad esempio, di pagare il parcheggio senza contanti (a Berlino il servizio è già attivo).

Motori e cambi, arriva il metano

Sotto le dinamiche linee della nuova Volkswagen Polo si nasconde la piattaforma modulare MQB (tipo A0, già usata per la nuova Seat Ibiza) che ha consentito ai tecnici di usare motori (tutti Euro 6) con potenze da 65 a ben 200 CV. La famiglia dei benzina va dal 1.0 MPI da 65 CV all 1.0 TSI da 115 CV, senza dimenticare il TSI da 200 CV della nuova Polo GTI. I diesel? Da 80 e 95 CV. Infine, per la prima volta la nuova Polo è disponibile anche a metano: si tratta di un nuovo 1.0 TGI da 90 CV. Il cambio DSG? Con potenze uguali o superiori a 95 CV. Tutti i cuori – piano piano ne verranno commercializzati ben nove – sono dotati di sistema Start&Stop e recupero dell'energia.

Cinque allestimenti per la Nuova Polo

Oltre alla nuova Polo GTI e alla Beats (con impianto audio dedicato ma non disponibile in Italia al momento del lancio) la gamma della nuova Volkswagen Polo si divide nei soliti tre allestimenti: Trendline, Comfortline e Highline, il più ricco. La Trendline, con cerchi da 15” in acciaio, offre luci diurne a LED con funzione Coming/Leaving home, riconoscimento della stanchezza del guidatore, limitatore di velocità e sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni. Per avere di serie il clima bisogna scegliere la Comfortline che aggiunge sistema di infotainment Composition Media, interni in velour, alzacristalli anteriori e posteriori, ricarica wireless per smartphone e volante multifunzione, oltre ai cerchi in lega da 15”. La Highline, infine, aggiunge illuminazione ambiente bianca a LED (porte anteriori e cruscotto), strumentazione digitale Active Info Display, pacchetto R-Line Esterno, volante multifunzione, leva cambio e freno a mano rivestiti in pelle e cerchi in lega da 16”.

Sistemi elettronici di assistenza alla guida

Per quanto riguarda i sistemi elettronici di assistenza alla guida, le muse ispiratrici della nuova Polo sono due e si chiamano Golf e Passat. Oltre alla frenata d'emergenza, di serie su tutte le Polo, a pagamento sono disponibili Keyless Access, cruise control attivo ACC (con DSG offre anche la funzione Stop&go), Blind Spot Detection con assistenza all'uscita del parcheggio, Park Assist e un'inedita funzione di frenata automatica per evitare i piccoli danni in manovra. Infine, la personalizzazione: con 14 tinte esterne, 12 cerchi (da 14 a 18 pollici), dash pad in 17 versioni, due colori per gli interni e 11 rivestimenti dei sedili, appare facile cucirsi la propria nuova Polo su misura.

Nuova Volkswagen Polo, il video ufficiale

La nuova Volkswagen Polo è la Polo più grande di sempre. Rispetto al modello precedente, la lunghezza cresce di 8 cm (4,05 metri il totale) la larghezza di 7 (da 1,68 a 1,75 metri) mentre l'altezza si abbassa di circa un centimetro, per 1,44 metri totali. Ma ad aumentare è anche il passo, di ben 5,3 cm (2,56 metri). Così, la Polo si avvicina, giusto per gli amanti delle statistiche, a quella che era la Golf IV del 1997.

Scheda Versione

Volkswagen Polo 5 porte
Nome
Polo 5 porte
Anno
2017
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Volkswagen , auto europee , nuovi motori


Top