dalla Home

Novità

pubblicato il 24 febbraio 2008

Nuove MINI John Cooper Works

211 cavalli di divertimento anche in abito "lungo"

Nuove MINI John Cooper Works
Galleria fotografica - MINI Clubman John Cooper WorksGalleria fotografica - MINI Clubman John Cooper Works
  • MINI Clubman John Cooper Works - anteprima 1
  • MINI Clubman John Cooper Works - anteprima 2
  • MINI Clubman John Cooper Works - anteprima 3
  • MINI Clubman John Cooper Works - anteprima 4
  • MINI Clubman John Cooper Works - anteprima 5

Dall'esperienza della pista alla strada. Le nuove MINI John Cooper Works non potevano nascere sotto una stella migliore, quella della MINI CHALLENGE, versione "pronto-gara" della popolare citycar britannica. I numeri in gioco? 4 cilindri 1.6 litri turbocompresso da 211 cavalli a 1.850 giri per un coppia massima di 260 Nm. Musica per gli appassionati che diventa probabilmente un concerto su strada, dove la MINI John Cooper Works è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 6,5 secondi e di raggiungere un velocità massima di 238 km/h.

Abbiamo usato il plurale ("Le nuove...") perchè le John Cooper Works saranno due: la tre porte "tradizionale" e la Clubman, ovvero la versione giardinetta. Le meccanica è ovviamente la medesima e cambia qualcosa solo a livello di prestazioni in virtù della diversa aerodinamica e soprattutto del maggior peso della versione "lunga" (alla Clubman John Cooper Works occorrono 0,3 secondi in più nello scatto 0-100 km/h).

L'elaborazione John Cooper Works non si ferma naturalmente al motore, ma tocca tutte quelle componenti che influenzano in qualche modo il comportamento dinamico dell'auto. Impianto frenante (potenziato), assetto (ribassato di 10 mm) ed estetica della carrozzeria funzionale ad una miglior areodinamica. Gli stessi cerchi in lega montati su pneumatici maggiorati (205/45 W 17) sono stati alleggeriti mentre l'impianto di scarico di tipo sportivo è stato tarato per ottenere il sound "giusto".
Le caratterizzazioni dell'abitacolo previste di serie non sono molte: volante sportivo a tre razze, rifiniture "piano black" (nero lucido) e fondoscala del tachimetro a 260 km/h. Tutto il resto figura tra gli optional e la lista è lunghissima. Si va dai sedili sportivi Recaro in pelle o Alcantara agli inseriti in alluminio o carbonio. Per non parlare dei kit areodinamici previsti per la carrozzeria. E poi c'è il comparto hi tech che annovera il navigatore satellitare con schermo TFT da 6 pollici, l'interfaccia Bluetooth, la porta USB o AUX per connettere il lettore MP3 o l'iPod della Apple.

Le nuove MINI John Cooper Works saranno presentate in anteprima al Salone di Ginevra, ma la commercializzazione vera è propria non inizierà prima della prossima estate.

Galleria fotografica - MINI John Cooper WorksGalleria fotografica - MINI John Cooper Works
  • MINI John Cooper Works - anteprima 1
  • MINI John Cooper Works - anteprima 2
  • MINI John Cooper Works - anteprima 3
  • MINI John Cooper Works - anteprima 4
  • MINI John Cooper Works - anteprima 5

Scheda Versione

Mini MINI John Cooper Works
Nome
MINI John Cooper Works
Anno
2008 (restyling del 2010) - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Novità , Mini


Top