dalla Home

Attualità

pubblicato il 7 giugno 2017

Due milioni di auto elettriche e ibride plug-in nel mondo

Il dato, riferito al parco circolante, è relativo alla fine del 2016 e in costante crescita

Due milioni di auto elettriche e ibride plug-in nel mondo
Galleria fotografica - Le auto elettriche in IndiaGalleria fotografica - Le auto elettriche in India
  • Le auto elettriche in India - anteprima 1
  • Le auto elettriche in India - anteprima 2
  • Le auto elettriche in India - anteprima 3
  • Le auto elettriche in India - anteprima 4
  • Le auto elettriche in India - anteprima 5
  • Le auto elettriche in India - anteprima 6

Tante auto elettriche (o sulla via dell’elettrificazione) sulle strade di tutto il mondo non ce n’erano mai state come al 31/12/2016: oltre due milioni. A riferirlo è la IEA - International Energy Agency -che nel dato ha inserito anche le ibride plug-in e le fuel cell. La stessa IEA aggiunge però che il numero è ancora ben lontano dalla soglia a partire dalla quale si può pensare a un rallentamento del riscaldamento globale. In ogni caso, è significativa la crescita: alla fine del 2015 le elettriche (o elettrificate) erano esattamente la metà.

Ancora non basta

Due milioni di auto, dunque, che del tutto o parzialmente si muovono grazie all’energia stoccata nelle batterie. Sono tante? Poche? La seconda risposta è quella esatta, perché questa cifra rappresenta lo 0,2% del totale del parco circolante. Secondo la IEA, affinché ci possa essere una limitazione dell’innalzamento della temperatura globale al di sotto dei 2 gradi centigradi, è necessario che le auto di questo genere raggiungano il numero di 600 milioni entro il 2040.

Le speranze sono buone

Le prospettive per una maggiore diffusione delle elettriche in futuro sono però buone: l’abbassamento dei costi delle batterie, l’aumento dell’autonomia e il taglio dei tempi di ricarica sono tre parametri fondamentali e, in questo senso, gli investimenti messi in campo da tutti i maggiori Gruppi automobilistici, sono una garanzia. Si parla - secondo le stime degli analisti - di un numero di elettriche e ibride plug-in compreso fra 9 e 20 milioni entro il 2020; fra 40 e 70 entro il 2025. Un altro freno alla diffusione delle elettriche su scala mondiale è il fatto che, per ora, sono solo pochissime le nazioni in cui il numero è significativo: il 95% di esse si concentra in soli 10 Stati (Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Norvegia, Olanda, Stati Uniti e Svezia).

Top