dalla Home

Novità

pubblicato il 1 giugno 2017

Novità auto di giugno, pioggia di nuovi modelli

Fra anteprime assolute e piccoli ritocchi, questo mese c’è l’imbarazzo della scelta

Novità auto di giugno, pioggia di nuovi modelli
Galleria fotografica - Le novità auto di giugno 2017Galleria fotografica - Le novità auto di giugno 2017
  • BMW Serie 5 Touring - anteprima 1
  • Fiat 500L - anteprima 2
  • Fiat Panda City Cross - anteprima 3
  • Ford Fiesta - anteprima 4
  • Opel Crossland X - anteprima 5
  • Seat Ibiza - anteprima 6

La festa della Repubblica sarà l'unico momento di relax a giugno per chi lavora nelle concessionarie auto, in procinto di affrontare un mese intenso e molto ricco di anteprime: giugno infatti chiude la prima metà dell'anno ed è quindi un mese dove si concentrano molte novità, che saranno più diluite a luglio e agosto fino al nuovo picco di settembre e ottobre. A giugno verranno consegnati i primi esemplari di vetture molto popolari e di successo, arriveranno le nuove generazioni di grandi classici e modelli ricercati sotto il profilo tecnico: è il caso della Toyota Prius plug-in, con batterie maggiorate e ricaricabili alla spina, che promette un'autonomia di circa 50 chilometri in modalità a zero emissioni (fino a 135 km/h) e consumi inferiori rispetto alla Prius già in vendita. All'interno si trovano lo schermo maggiorato nella plancia (da 11,6") e il più efficiente climatizzatore con pompa di calore.

Nuovo stile per i grandi classici

A giugno non arriveranno solo vetture esclusive e raffinate come la Prius Plug-in Hybrid (in vendita da circa 40.000 euro), ma anche modelli più comuni e di tradizione, a partire dalle utilitarie Ford Fiesta e Seat Ibiza e dalla monovolume compatta Fiat 500L. La Fiesta è un'auto del tutto nuova e cambia in profondità rispetto alla generazione in vendita dal 2008, ma conserva dimensioni ideali per la città (è lunga 4,04 metri) e motori dalla potenza giusta: i benzina spaziano da 70 CV a 125 CV (ma arriverà anche la sportiva ST da 200 CV), i diesel sono da 86 CV e 120 CV. L'utilitaria non abbandona le linee morbide e dolci del vecchio modello, e rimane disponibile a 3 o 5 porte. La Seat Ibiza invece si può avere solo a 5 porte e ha una carrozzeria più sportiva e spigolosa della Fiesta, a fronte però di una lunghezza simile (4,06 metri). Anch'essa è del tutto nuova sottopelle: ci sono la base costruttiva MQB A0 e il brillante motore a benzina 1.5 TSI da 150 CV, oltre al 1.0 TSI (75 CV, 95 CV o 115 CV), al diesel 1.6 TDI (80 CV, 95 CV o 115 CV) e al benzina/metano 1.0 TSI da 90 CV, Parte da 15.050 euro, contro i 14.250 euro della Fiesta.

Scelta ricca tra i SUV e monovolume compatti

La 500L viene sottoposta invece al tradizionale aggiornamento di metà carriera (è in vendita dal 2012) e cambia in alcuni dettagli esterni e dell'abitacolo, a partire dallo schermo nella plancia, che raggiunge i 7 pollici e guadagna le connettività Apple Car Play e Android Auto. Costa 18.420 euro con il benzina 1.4 da 95 CV, mentre il diesel 1.3 da 95 CV parte da 21.020 euro. Modifiche simili vengono riservate anche alla Fiat Panda City Cross a due ruote motrici, mentre è del tutto nuova la Opel Crossland X: ha dimensioni (4,21 metri) e prezzi (da 16.900 euro) simili alla 500L, ma il suo aspetto richiama quello dei crossover e ha particolari come i fascioni non verniciati, gli archi passaruota a contrasto e il tetto bicolore. I motori sono anche a 3 cilindri e spaziano da 82 CV a 120 CV. La Crossland X sarà una diretta concorrente della Renault Captur, modello di grande successo in Italia rinnovato quattro anni dopo l'esordio: cambiano le luci anteriori, la mascherina e alcuni rivestimenti nell'abitacolo. Non i motori, a partire dal diesel 1.5 (110 CV), mentre i prezzi sono da 16.100 euro.

Per essere discreti o apparire

Le novità attese a giugno renderanno felici anche gli automobilisti alla ricerca di una vettura prestigiosa, sia dalle forme più convenzionali che elaborate. I tradizionalisti si dirigeranno verso la BMW Serie 5 Touring, elegante station wagon basata sulla Serie 5 berlina, famigliare lunga 4,94 metri che promette un confort e una guidabilità di livello superiore: merito della trazione posteriore (o integrale), dei motori fino a 340 CV e della base costruttiva realizzata con materiali di alta qualità, che rendono l'auto svelta e agile fra le curve nonostante gli ingombri e la massa generosa. il listino però è salato: parte da 53.350 euro. Questo mese entrerà nelle concessionarie anche la berlina Volkswagen Arteon, erede della CC, che mantiene forme slanciate (è lunga 4,86 metri) e sportiveggianti ma non sacrifica la capacità del bagagliaio, ampio 563 litri con il divanetto in posizione e 1.557 litri a divano ripiegato. I motori partono da 150 CV e raggiungono i 280. La trazione in questo caso è anteriore, mentre lo stile è più elaborato e coraggioso rispetto alla BMW.

Autore: Redazione

Tag: Novità , auto europee


Top