dalla Home

Novità

pubblicato il 19 febbraio 2008

Alfa Romeo 159 my2008

Più ricca e leggera

Alfa Romeo 159 my2008
Galleria fotografica - Alfa 159 my2008Galleria fotografica - Alfa 159 my2008
  • Alfa 159 my2008 - anteprima 1
  • Alfa 159 my2008 - anteprima 2
  • Alfa 159 my2008 - anteprima 3
  • Alfa 159 my2008 - anteprima 4

Sotto i riflettori del Salone di Ginevra Alfa Romeo presenta le edizione aggiornate della 159 berlina e Sportwagon. Si tratta del primo restyling dopo nemmeno due anni di carriera di questo modello che dovrebbe migliorarne i contenuti tecnici e qualcosa a livello di stile, allestimenti e dotazioni.

NUOVO DIFFERENZIALE E CURA DIMAGRANTE
Per la 159 2008 non ci sono novità motoristiche, bensì di trazione: la 159 3.2 V6 da 260 CV sarà infatti disponibile anche con la trazione anteriore (fino ad oggi era solo integrale), abbinata ad un inedito differenziale a controllo elettronico, derivato dal Q2 (e difatti si chiama Electronic Q2) che promette un netto miglioramento del comportamento stradale in termini di tenuta di strada, motricità, stabilità e "disturbi" sul volante in accelerazione.
Ma la notizia probabilmente più attesa a livello tecnico riguarda la riduzione del peso medio dell'Alfa 159, ad oggi uno dei principali "difetti" di quest'auto rispetto alla concorrenza diretta: i tecnici hanno rivisto il processo tecnologico per la realizzazione di alcuni particolari delle due vetture (berlina e Sportwagon) come i cerchi in lega, alleggeriti rispetto ai precedenti (sono stati realizzati mediante un ottimizzazione delle proprietà meccaniche della lega di alluminio e con la tecnologia "flow-forming" per quelli di grandi dimensioni) o il montante delle sospensioni anteriori è realizzato in alluminio. Allo stesso modo, la barra stabilizzatrice è di tipo "tubolare", così come le pinze dei freni anteriori (sulle motorizzazioni a 4 cilindri) sono completamente in alluminio monoblocco. Tutti questi interventi, uniti ad alcuni affinamenti aerodinamici del veicolo, hanno portato ad un risparmio di circa 45 chilogrammi.

LE NOVITA' A BORDO
Per quanto riguarda lo stile dell'Alfa 159 2008, le modifiche più evidenti hanno interessato l'abitacolo a livello di rifiniture come le mostrine della plancia di colore titanio e un quadro strumenti rinnovato nella grafica. Più interessante è l'adozione, al centro della plancia, del display multifunzionale del radio-navigatore, contraddistinto da una nuova grafica dichiarata più "user-friendly", mentre in basso si trovano i comandi del climatizzatore automatico "bi-zona", anch'essi promessi come migliori in termini di ergonomia. Altra novità riguarda i sedili (anteriori e posteriori) di nuova conformazione.
In tema di praticità si segnala l'introduzione del logo posteriore dotato di sistema "push" per un'immediata apertura del baule.

IL NUOVO ALLESTIMENTO SPORT
Un discorso a parte merita il nuovo allestimento Sport che amplia la gamma del modello 159 (berlina e Sportwagon). La connotazione sportiva è data, all'esterno, dai cerchi in lega da 17" con disegno specifico a 5 razze (abbinati a pneumatici 225/50). All'interno, invece, spiccano il volante sportivo completo di comandi radio, il pomello del cambio rivestito in pelle con cuciture nere e i nuovi sedili sportivi rivestiti con tessuto Alfatex nero sul fasciame e tessuto Floccato con trama sportiva sulla seduta, proposto in tinta nera o rossa. Inoltre, sempre all'insegna della sportività, sono di colore nero il padiglione, la cappelliera ed i coprimontanti mentre le mostrine sono in "alluminio spazzolato" e il quadro strumenti presenta una nuova grafica sportiva. Infine la dotazione di serie prevede il climatizzatore bi-zona, i fendinebbia, il dispositivo VDC e il Blue&MeTM con riconoscimento vocale" e Bluetooth® (il dispositivo è dotato anche di una porta USB che consente di connettere qualunque dispositivo digitale).

LA GAMMA 2008
In dettaglio, sono a disposizione il 1.8 da 140 CV, tre motori JTS con doppio variatore di fase continuo (aspirazione e scarico): il 3.2 V6 24v da 260 CV, il 2.2 da 185 CV e il 1.9 da 160 CV con una potenza specifica compresa tra 81 e 85 CV/l. Inoltre, l'offerta diesel disponibile è rappresentata dal 2.4 JTDM 5 cilindri 20v da 210 CV e dai due 1.9 JTDM (da 150 CV e da 120 CV), tutti dotati di serie della trappola per il particolato (DPF). Concludono l'offerta, a seconda delle motorizzazioni, l'abbinamento con un cambio meccanico a 6 marce, un cambio automatico Q-Tronic e un cambio robotizzato sequenziale Selespeed.
Infine, a seconda dell'allestimento, la dotazione prevede una lunga lista di accessori offerti di serie o a richiesta: dal rivestimento in pelle pieno fiore Poltrona Frau® al climatizzatore tri-zona, dai sedili elettrici al Cruise Control, dai 7 airbag al sistema VDC con hill holder, dai sensori di parcheggio al navigatore a mappe con telefono e comandi vocali. Inoltre, sono disponibili come optional anche il TMPS (sensore che avvisa in caso di pressione insufficiente dei pneumatici) e i nuovi sedili, a conformazione sportiva, rivestiti in pelle Tibet.
La nuova gamma introduce tre nuove tinte di carrozzeria (Bianco Ghiaccio, Azzurro Cristallo e Grigio Indaco) e tre inediti cerchi in lega (uno da 16" e due da 17", con design sportivo o elegante).

Autore: Redazione

Tag: Novità , Alfa Romeo


Top