Attualità

pubblicato il 18 maggio 2017

Autostrada A1 Panoramica chiusa per il Giro d'Italia, 3 cose da sapere

Oggi fra Firenze e Roma c'è la gara ciclistica del centenario. Info e orari

Autostrada A1 Panoramica chiusa per il Giro d'Italia, 3 cose da sapere
Galleria fotografica - Pedalata amatoriale in A1 Panoramica 2016Galleria fotografica - Pedalata amatoriale in A1 Panoramica 2016
  • Pedalata amatoriale in A1 Panoramica 2016 - anteprima 1
  • Pedalata amatoriale in A1 Panoramica 2016 - anteprima 2
  • Pedalata amatoriale in A1 Panoramica 2016 - anteprima 3
  • Pedalata amatoriale in A1 Panoramica 2016 - anteprima 4
  • Pedalata amatoriale in A1 Panoramica 2016 - anteprima 5
  • Pedalata amatoriale in A1 Panoramica 2016 - anteprima 6

Che il Giro d'Italia esordisca sull'autostrada lungo l'A1 Panoramica tra Firenze e Bologna lo avrete sentito dire spesso in questi giorni: accade proprio oggi, giovedì 18 maggio 2017, in occasione della tappa numero 12 della gara ciclistica, che ben 33 km vengano percorsi in autostrada. Siamo in una zona particolarmente affascinante dell'Italia: basti dire che i corridori entreranno sull'A1 in località Puliana (Barberino del Mugello), supereranno il Valico Appenninico, quindi usciranno a Rioveggio, infine continueranno per altri 100 km sino a Reggio Emilia, dove si conclude la tappa. Va da sé che il tratto dell'A1 Panoramica protagonista del Giro verrà chiuso al traffico dalle 7.30 alle 17.30 di oggi. In parallelo, nel pomeriggio il gestore (Autostrade per l'Italia) promuoverà lungo lo stesso tracciato la seconda Pedalata amatoriale in A1 Panoramica. Al di là della competizione (il Giro dei professionisti) e della sgambata da amatori, sono 3 i punti forti di questo tratto autostradale e della zona circostante.

A1 Panoramica, tris da conoscere

1. Tracciato storico. L'A1 Panoramica è il tratto compreso tra La Quercia ed Aglio. In alternativa, dal 23 dicembre 2015, c'è la Variante di Valico, ossia l'A1 Direttissima, che valica l'Appennino a una quota inferiore di circa 220 metri rispetto alla Panoramica. Tra Aglio e Barberino di Mugello, direzione nord, ci sono le 2 carreggiate originarie; mentre verso sud dal 5 dicembre 2015 c'è una nuova carreggiata a 3 corsie. Il "bivio", cioè la scelta tra le due tratte, si fa 500 metri prima del casello di Barberino. Ed ecco perché, in occasione della chiusura della Panoramica, il traffico proveniente da Firenze e da Bologna sarà dirottato sulla A1 Milano-Napoli Direttissima.

2. Nome veritiero. Pertanto, la Panoramica è mozzafiato, con vegetazione a non finire, saliscendi, curve. Un viaggio tra viadotti e montagne, dice il gestore, immersi nel verde degli Appennini tosco-emiliani. Un paesaggio incantevole, anche con una cabrio d'estate, nel rispetto delle regole del Codice della Strada: guida sicura, e sotto il limite di velocità. Chiaramente, la guida in auto è impegnativa, anche per le gallerie, e ci si mette molto più tempo rispetto alla "piatta" Direttissima.

3. Qualche neo. È anche vero che sulla Panoramica non si possono avere tutti i vantaggi di una qualsiasi autostrada in pianeggiante: parliamo di aree di servizio super attrezzate, possibilità di comunicare sempre bene con lo smartphone (la qualità dei "campi" della rete mobile non è eccelsa). E se avete fretta, sempre meglio la Direttissima.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , autostrade , gare


Vai allo speciale
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 16
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 16
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 14
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 15
Vai al Salone Salone di Francoforte 2017
 
Top