dalla Home

Da Sapere

pubblicato il 18 maggio 2017

Macchie di calcare sull'auto, i rimedi per toglierle

Così si elimina un fastidioso nemico dalla vernice, spesso causato da un lavaggio asciugato male

Macchie di calcare sull'auto, i rimedi per toglierle

Uno dice la parola calcare e pensa alle lavatrici: un deposito di carbonato di calcio lasciato dall'acqua su tubi, rubinetti e, appunto, elettrodomestici. Ma allora, che cosa c'entra il calcare con l'auto? Lo spunto ce lo dà uno degli acquazzoni che hanno tormentato il maggio italiano: se la vettura è esposta all'acqua può anche esserci qualche problema legato al deposito calcareo. In modo analogo il guaio può farsi vivo se lavate la macchina da soli, con risciacquo in abbondanza, ma senza asciugatura. Idem se lasciate il mezzo in un qualsiasi parcheggio di città dove sgocciola acqua calcarea. In casi del genere il calcare può rovinare la vernice della carrozzeria, specie se scura, ma anche plastiche e vetri. Ecco allora qualche trucco per limitare le possibili conseguenze negative.

Tris di soluzioni anti calcare

#1. Aceto. Un metodo "vecchia maniera" è usare prima uno straccio imbevuto di acqua e aceto, per poi asciugare subito strofinando. Ok per vernice della carrozzeria, parti in plastica nonché parabrezza, finestrini e lunotto. Il problema è che per ottenere un risultato soddisfacente servirà parecchio olio di gomito e altrettanto aceto: indicativamente, mezz'ora per un'utilitaria. Alla fine dei conti, non è che sia una soluzione molto economica, per l'utilizzo abbondante di aceto; e neppure granché veloce.

#2. Prodotti specifici. Esistono, in vendita anche al supermercato, prodotti specifici contro il deposito di calcare sulle lamiere, sulle plastiche e sui vetri. Una soluzione molto più rapida rispetto all'aceto: basta spruzzare il prodotto sul panno, passare sulle parti interessate e il gioco è fatto.

#3. Multiuso. Ci sono poi prodotti per la casa: detergenti all'acido lattico, ideali per combattere il calcare; è delicato e non si corre il rischio di rovinare le superfici dell'auto. Applicate il prodotto dal flacone (di solito sui 500 ml) con una spugna umida sulla superficie da "pulire", lasciare agire 5 minuti. Se e quando il calcare è ostinato e non vuol saperne di andare via, strofinate delicatamente il liquido semiviscoso con uno spazzolino da denti. Comunque, una volta utilizzato, dovete sciacquare e asciugare lamiere, plastiche e vetri.

Tocco finale

Volendo, dopo aver utilizzato l'aceto oppure un prodotto specifico per auto o multiuso, si può ripristinare e magari lucidare la lamiera col polish. Mettetelo sull'ovatta e passate questa sulla macchina. L'azione detergente ridona il colore e (quasi) l'aspetto originale alla vernice, metallizzata inclusa.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere


Top