dalla Home

Attualità

pubblicato il 16 maggio 2017

Dossier Patente

Controllo quiz patenti professionali, servono esaminatori

L'Unasca ricorda al ministero che c'è carenza di personale nelle Motorizzazioni

Controllo quiz patenti professionali, servono esaminatori

“Per controllare i quiz delle patenti professionali non possiamo impiegare ingegneri, che devono potersi occupare di esami di guida, collaudi e revisioni. Basta una firma per cambiare la situazione. Quella del ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, per mettere in formazione i nuovi esaminatori, che finalmente sarebbero formati per occuparsi di questo ruolo di controllo": a parlare così è Emilio Patella, Segretario nazionale Autoscuole Unasca. Che comunque apprezza un primo risultato già raggiunto dal ministero: l’inizio dei corsi di formazione periodica degli esaminatori della Motorizzazione. In particolare ci sono quattro problemi che riassumiamo di seguito:

#1. Differenze impressionanti. Al di là delle patenti professionali, l’Unasca evidenzia che ci sono problemi generali. In materia di esiti degli esami per tutte le patenti, secondo le statistiche del ministero sulle prove del 2016 ci sono ancora differenze impressionanti fra una provincia e l’altra. Si va da un 1% di bocciati in una zona, e si arriva al 30% in altre.

#2. Revisioni. La carenza di personale della Motorizzazione ha, dice l’Unasca, riflessi negativi sia per gli esami della patente sia per le revisioni delle auto.

#3. Formazione necessaria. È vero che di recente ci sono state 30 assunzioni nelle Motorizzazioni; ma sia per questi sia per gli altri in futuro è necessario, sottolinea l’Unasca, che frequentino un corso di formazione iniziale e superino gli esami di abilitazione, secondo nuove modalità, imposte da direttive comunitarie.

#4. Tabella esaminatori. L’Unasca sollecita infine la pubblicazione del decreto del presidente della Repubblica che modifica la “tabella esaminatori” allegata al Regolamento di Esecuzione del Codice della Strada. Questo intervento permetterebbe alla maggior parte degli esaminatori di effettuare esami di teoria per qualsiasi categoria di patente, liberando gli “ingegneri” da questa incombenza ormai anacronistica, soddisfacendo le migliaia di richieste di esami per patenti professionali.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , patente a punti


Top