dalla Home

Curiosità

pubblicato il 15 maggio 2017

Raikkonen impassibile, eccolo sulle montagne russe più alte d'Europa

Il pilota finlandese è rimasto algido come da abitudine anche sulle Red Force

Raikkonen impassibile, eccolo sulle montagne russe più alte d'Europa
Galleria fotografica - Kimi Raikkonen a Ferrari Land in SpagnaGalleria fotografica - Kimi Raikkonen a Ferrari Land in Spagna
  • Kimi Raikkonen a Ferrari Land in Spagna - anteprima 1
  • Kimi Raikkonen a Ferrari Land in Spagna - anteprima 2
  • Kimi Raikkonen a Ferrari Land in Spagna - anteprima 3
  • Kimi Raikkonen a Ferrari Land in Spagna - anteprima 4
  • Kimi Raikkonen a Ferrari Land in Spagna - anteprima 5
  • Kimi Raikkonen a Ferrari Land in Spagna - anteprima 6

Kimi Raikkonen è conosciuto per le sue qualità di pilota, che lo hanno portato a vincere nel 2007 il titolo in Formula 1 con la Ferrari, ma anche per la mimica facciale del tutto assente e inespressiva: in tutte le fotografie il suo volto non tradisce la minima emozione. Il pilota finlandese non ha smentito la sua fama di algido imperturbabile nemmeno durante la visita al parco tematico Ferrari Land di Tarragona (Spagna), dove lui e il collaudatore Marc Gene hanno provato le montagne russe Red Force, le più alte d'Europa, che promettono sensazioni analoghe a quelle di una monoposto: producono un’accelerazione di 4G, sono alte 112 metri e raggiungono in 5 secondi la velocità di 180 km/h.

Il pilota e il collaudatore della Ferrari hanno visitato il parco divertimenti qualche giorno prima del Gran Premio di Formula 1 di Spagna, che si è disputato ieri sul circuito di Montmelo e Raikkonen ha terminato a pochi metri dalla partenza dopo un contatto. Ferrari Land ha aperto il 7 aprile 2017 ed è il secondo parco tematico della Ferrari al mondo, insieme a quello di Abu Dhabi (chiamato Ferrari World). Sono presenti le montagne russe Red Force, l'acceleratore verticale Thrill Towers, 8 simulatori di guida virtuali e il Pit Stop Record, un’attrazione in cui due team possono sfidarsi in una gara di velocità per cambiare le 4 ruote di una monoposto a grandezza naturale.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Ferrari , dalla rete


Top