dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 5 maggio 2017

Volvo XC40, la gamma è completa

Dopo il SUV grande XC90 e il SUV medio XC60, arriva quello compatto: sfida la BMW X1 e ha i nuovi 1.5

Volvo XC40, la gamma è completa
Galleria fotografica - Volvo XC40, il nostro rendering esclusivoGalleria fotografica - Volvo XC40, il nostro rendering esclusivo
  • Volvo XC40, il nostro rendering esclusivo - anteprima 1
  • Volvo XC40, il nostro rendering esclusivo - anteprima 2
  • Volvo XC40, il nostro rendering esclusivo - anteprima 3
  • Volvo XC40, il nostro rendering esclusivo - anteprima 4
  • Volvo XC40, il nostro rendering esclusivo - anteprima 5
  • Volvo XC40, il nostro rendering esclusivo - anteprima 6

Volvo ha lasciato trascorrere il 14 aprile 2017 senza dargli risalto e clamore. Era il giorno del suo 90° compleanno, una ricorrenza che avrebbe meritato festeggiamenti solenni, e invece la casa svedese ha preferito mantenere un basso profilo e non trasformare questa giornata in un'occasione di festa. Del resto il 2017 sarà un anno cruciale per Volvo, uno fra i più ricchi della sua storia recente, quindi la scelta di rinunciare alle celebrazioni ha una giustificazione solida: fra pochi mesi arriverà sul mercato la nuova generazione del SUV medio XC60 (il modello più venduto dell’azienda di Goteborg) e nell’ultima parte verrà mostrato il suo fratello minore, l’XC40, vettura inedita che potrebbe avere un grosso impatto sulle vendite e che di sicuro farà entrare Volvo all’interno di una categoria in cui sono già presenti le Audi Q3 e BMW X1.

Poche differenze rispetto alla 40.1

La Volvo XC40 verrà mostrata entro fine anno e riprenderà le sembianze del prototipo 40.1, che abbiamo utilizzato come base per la nostra ricostruzione grafica. Le differenze saranno minime: cambierà l’andamento dei paraurti, le maniglie apriporta saranno convenzionali (e non a filo della carrozzeria) e sparirà il faro a led nella parte bassa del fascione, in posizione dove sarebbe esposto ai piccoli urti in città. La XC40 dovrebbe misurare in lunghezza circa 4,45 metri e avrà un look molto deciso, per effetto delle fiancate verticali e della vetratura laterale rastremata, che si assottiglia verso il lunotto. Gli stilemi verranno ripresi dalle S90 e XC90, le due vetture che più hanno influenzato lo stile recente della casa svedese: troveremo quindi i fari anteriori con il motivo interno a forma di Y, la massiccia griglia anteriore e luci posteriori a sviluppo verticale.

Sotto il cofano i nuovi 1.5

A livello tecnico è previsto l’utilizzo della nuova meccanica costruttiva CMA, a trazione anteriore o integrale, più compatta di quella utilizzata per le S90, V90 e XC90 ma sempre dotata di caratteristiche modulari. La stessa piattaforma viene utilizzata anche dalla Lynk&Co 01, SUV medio di nuova concezione prodotto da un’azienda (la Lynk&Co, appunto) che fa parte come Volvo del gruppo cinese Geely. I motori della XC40, stando alle ultime indiscrezioni, dovrebbero essere alcuni fra i 2.0 disponibili per le Serie 90 e soprattutto i nuovi tre cilindri sovralimentati da 1.5 litri, a benzina e gasolio, che raggiungeranno potenze nell’ordine dei 180 CV. Il modello più costoso e raffinato sarà l’ibrida T5 Twin Engine, abbinata al motore da 180 CV ma dotata anche di un modulo elettrico da circa 75 CV.

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Volvo , auto europee , rendering


Vai allo speciale
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 18
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 18
  • Le ragazze del Salone di Francoforte 2017 - Salone di Francoforte 2017 - 14
  •  - Salone di Francoforte 2017 -
Vai al Salone Salone di Francoforte 2017
 
Top