dalla Home

Eventi

pubblicato il 4 maggio 2017

Dossier Verona Legend Cars 2017

Verona Legend Cars, le 5 cose da non perdere

La rassegna scaligera non è riservata alle sole auto d'epoca, ma è ricca di contenuti ed esibizioni sportive

Verona Legend Cars, le 5 cose da non perdere
Galleria fotografica - Verona Legend Cars 2017Galleria fotografica - Verona Legend Cars 2017
  • Verona Legend Cars 2017 - anteprima 1
  • Verona Legend Cars 2017 - anteprima 2
  • Verona Legend Cars 2017 - anteprima 3
  • Verona Legend Cars 2017 - anteprima 4
  • Verona Legend Cars 2017 - anteprima 5
  • Verona Legend Cars 2017 - anteprima 6

Le rassegne dedicate alle auto d’epoca sono in genere molto statiche e compassate. Manca l’aspetto ludico, quello che più interessa ai giovani e ai visitatori occasionali, attratti da una bella Ferrari degli anni ’60 come da una gara fra piloti conosciuti. Il punto d’incontro fra questi due ambienti è il Verona Legend Cars, organizzato nel polo espositivo della città scaligera (Veronafiere) dal 5 al 7 maggio, dove saranno esposte vetture da collezione e si svolgeranno prove ad inseguimento lungo un circuito esterno ricavato per l’occasione: Miki Biasion, Juha Kankkunen, Alex Florio e Francois Delacour si daranno battaglia al volante di otto modelli, a partire dalle storiche Lancia Delta Integrale e Lancia 037 fino alle più recenti Abarth 695 biposto e Abarth 124 Rally.

Cosa vedere

1# Le Ferrari. I 70 anni del Cavallino saranno celebrati attraverso la 250 GTE della Polizia di Stato, guidata dal maresciallo Armando Spatafora, celebre per aver sceso in auto la scalinata di Trinità dei Monti a Roma. L’altra grande ricorrenza sono gli 80 anni della Volkswagen.
2# Le sfide. Otto rallysti gareggeranno sabato 6 e domenica 7 maggio ne La sfida dei campioni, una serie di prove ad inseguimento lungo un percorso di circa 1 chilometro ricavato al di fuori di Veronafiere (qui il programma).
3# La Evoluzione GT. A Verona Legend Cars verrà esposto il prototipo ispirato alla Lancia Delta, realizzato dalla società RAV Aerospace su disegno di Angelo Granata, giovane appassionato pugliese che ha visto così realizzarsi il suo sogno.
4# Le Tesla. A fianco delle vetture tradizionali saranno presenti anche le Tesla Model S e Model X, che in questo modo si fanno conoscere al pubblico dei collezionisti e degli amanti delle storiche.
5# Il Museo Nicolis. Dalla collezione del museo due gioielli come le Lancia Flaminia 3C 2.8 Convertibile del 1960 e Lancia Aurelia B20 GT 2500 del 1957, vettura che nasconde dietro un’apparenza molto elegante connotati da sportiva: nel 1951 arrivò seconda assoluta alla Mille Miglia.

Info utili

➤ Gli orari: Tutti i giorni dalle 09.00 alle 19.00
➤ Dove: L’ingresso si trova in Viale del Lavoro 8, vicino al casello Verona Sud dell’autostrada A4.
➤ I biglietti: Quello d’ingresso intero costa 15 euro, ma sono previste riduzioni per i minori fino a 17 anni di età.
➤ I parcheggi: a pagamento sono quelli di Via Scopoli (P11) e dell’ex Mercato Ortofrutticolo, con accesso da Viale del Lavoro e Viale dell’Agricoltura. Nell’area intorno alla fiera è concessa la sosta in strada, ma solo per 1 ora fra le 08.00 e le 19.00. Qui per maggiori dettagli.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , auto storiche


Top