dalla Home

Motorsport

pubblicato il 2 maggio 2017

Peugeot, la 308 Racing Cup è in gara con Stefano Accorsi

L’attore testimonial del brand partecipa (per davvero) al Campionato TCR nella categoria TCT

Peugeot, la 308 Racing Cup è in gara con Stefano Accorsi
Galleria fotografica - Peugeot 308 Racing Cup e Stefano AccorsiGalleria fotografica - Peugeot 308 Racing Cup e Stefano Accorsi
  • Peugeot 308 Racing Cup e Stefano Accorsi - anteprima 1
  • Peugeot 308 Racing Cup e Stefano Accorsi - anteprima 2
  • Peugeot 308 Racing Cup e Stefano Accorsi - anteprima 3
  • Peugeot 308 Racing Cup e Stefano Accorsi - anteprima 4
  • Peugeot 308 Racing Cup e Stefano Accorsi - anteprima 5
  • Peugeot 308 Racing Cup e Stefano Accorsi - anteprima 6

Da quando Stefano Accorsi ha vestito i panni del pilota nel film “Veloce come il vento” sembra aver deciso di non toglierli più. L’attore bolognese, che da anni è la voce e il volto di Peugeot, ha deciso di scendere in pista e fare sul serio partecipando al Campionato TCR nella categoria TCT con la Peugeot 308 Racing Cup, un’auto derivata dalla 308 GTi by Peugeot Sport. L’annuncio è stato dato direttamente nei box del circuito Tazio Nuvolari a Cervesina e la gara d’esordio si terrà il 7 maggio ad Adria, poi Accorsi sarà anche a Misano e a Vallelunga. Come andrà è tutto da vedere. Accorsi ha avuto l’idea di correre lui stesso come pilota proprio ai tempi delle riprese del film con protagoniste la Peugeot 205 GTi 1.9 da 130 CV e la 205 Turbo 16.

Un’idea nata in pista

Durante le riprese del film “Veloce come il vento”, che quest’anno è valso ad Accorsi l’assegnazione del David di Donatello come migliore attore protagonista, l’attore aveva come maestro "speciale" (nonché stuntman nelle scene che ne hanno richiesto la presenza) Paolo Andreucci, il nove volte campione italiano di rally e pilota ufficiale di Peugeot Sport Italia. Con lui anche il pilota professionista Massimo Arduini che nel fine settimana accompagnava Accorsi in pista a seguire il campionato GT Cup. Fu lo stesso Accorsi, come ha ricordato oggi Arduini in conferenza stampa, ad avere l’idea di iscriversi al campionato come pilota. Arduini è stato il suo istruttore e negli unici due mesi di allenamento Stefano “è migliorato”, ma deve ancora lavorare bene “all’approccio alla gara, ai sorpassi e alle dinamiche della corsa”... insomma: deve fare pratica. Staremo a vedere, noi di certo continueremo a seguirlo (tutte le gare le trovate su Motorsport.com) e più tardi potrete già trovare online una sua intervista in anteprima.

La squadra Peugeot

Il TCR Italy 2017 prevede sette appuntamenti, ognuno con doppia gara, per offrire l’opportunità a due piloti di condividere la stessa auto. Accorsi e Arduini sfidano gli avversari con la Peugeot 308 Racing Cup, una versione spiccatamente corsaiola progettata per correre nei campionati nazionali turismo, come il tedesco VLN, lo spagnolo CER, il belga BGDC e come il TCR Italy Touring Car Championship che vede il debutto agonistico di Stefano Accorsi. Equipaggiata dello stesso motore 1,6 L THP della 308 GTi by Peugeot Sport, la 308 Racing Cup eroga 308 CV, ossia 38 CV in più della versione stradale ed essendo destinata alle competizioni per i clienti sarà disponibile ad un prezzo di 74.900 euro, ordinabile sul sito di Peugeot Sport. Esteticamente è diversa dalla stradale per le carreggiate allargate - visto che ha cerchi specifici da 18’’ con canale da 10 abbinati a pneumatici slick o rain (27/65) - che hanno portato la larghezza complessiva a 1910 mm, ossia 106 mm in più rispetto alla 308 GTi by Peugeot Sport. Altro elemento caratteristico, imposto dal regolamento tecnico del campionato, è l’alettone posteriore, di dimensioni e forma ispirate a quelle in vigore nel Fia Wtcc (World Tourism Car Championship), destinato a contribuire al carico aerodinamico sul retrotreno. Anche il fascione anteriore e posteriore, alla pari dello spoiler, svolgono importanti funzioni aerodinamiche. La stagione, che prenderà il via in Veneto, proseguirà il 4 giugno a Misano Adriatico (Rimini). Il 18 giugno il TCR Italy sarà sul veloce tracciato di Monza ed il 16 luglio sul “toboga” toscano del Mugello. Dopo la pausa estiva, in rapida successione, Imola (10 settembre) e Vallelunga (24 settembre). Per la chiusura del campionato 2017 si ritorna a Monza, il 22 ottobre.

Autore: Redazione

Tag: Motorsport , Peugeot , VIP , piloti


503 Service Unavailable

Error 503 Service Unavailable

Service Unavailable

Guru Meditation:

XID: 3506699338


Varnish cache server

Top