dalla Home

Curiosità

pubblicato il 13 febbraio 2008

Irlanda: basta guidare dal lato "sbagliato"!

Il senatore Cassidy propone la guida a sinistra

Irlanda: basta guidare dal lato "sbagliato"!

Da sempre gli americani prendono in giro i britannici a causa della loro abitudine di "guidare dal lato sbagliato della strada". Forse è per questo che il senatore irlandese Donie Cassidy qualche giorno fa, durante un dibattito sulla sicurezza stradale in corso nella camera alta, ha avanzato una proposta affinché l'Irlanda cambi lato di marcia.

In effetti a molti è capitato di trovarsi per un qualsiasi motivo Oltremanica e rimanere disorientati, almeno inizialmente, sia in quanto guidatori che da pedoni. Proprio a costoro stava pensando il politico anglosassone: "C'è molta gente che viene dall'Europa e dall'America ed è una difficoltà enorme per loro quando cominciano a guidare qui. Da un punto di vista turistico le nostre destinazioni più frequenti sono l'Europa e gli Stati Uniti e lì si guida a destra. Quindi ci sono molte buone ragioni".

Un simile precedente si è registrato già in Svezia nel 1967 e il 63enne Cassidy ha inoltre avanzato l'ipotesi di fissare a 80 Km/h il limite di velocità per gli automobilisti non residenti e gli immigrati, chiamando in causa la Automobile Association locale per un parere in merito alla fattibilità della sua proposta.

Netta la risposta dell'ente irlandese attraverso il portavoce Conor Faugnan: "Questa proposta non sarebbe neanche remotamente praticabile", aggiungendo che i costi per rinnovare il parco circolante ed adattare le strade sarebbero enormi, per non parlare del fatto che tutti gli irlandesi dovrebbero imparare a guidare a destra.

E allora pare che in Irlanda, almeno per un altro po', si continuerà a guidare sul... "lato sbagliato della strada", ma almeno quello più familiare agli irlandesi.

Autore:

Tag: Curiosità , statistiche , dall'estero


Top