dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 20 aprile 2017

Dallara, quasi pronta la supercar stradale

Prime foto spia della coupé col motore Ford EcoBoost 2.3 centrale e prestazioni da pista

Dallara, quasi pronta la supercar stradale
Galleria fotografica - Dallara, foto spia della supercar stradaleGalleria fotografica - Dallara, foto spia della supercar stradale
  • Dallara, foto spia della supercar stradale - anteprima 1
  • Dallara, foto spia della supercar stradale - anteprima 2
  • Dallara, foto spia della supercar stradale - anteprima 3
  • Dallara, foto spia della supercar stradale - anteprima 4
  • Dallara, foto spia della supercar stradale - anteprima 5
  • Dallara, foto spia della supercar stradale - anteprima 6

L'Italia è il Paese della auto sportive e questo lo sanno tutti in tutto il mondo, ma il nome Dallara è noto forse solo agli appassionati di corse e ai cultori di alcune supercar. Questo dipende dal fatto che nessuno ha mai potuto vedere o guidare una GT stradale col marchio Dallara, ma presto il nome dell'azienda parmense fondata da Gian Paolo Dallara inizierà ad essere riconosciuta ovunque perché si preannuncia l'arrivo sul mercato del primo modello Dallara da usare su strada. A darcene la conferma sono le prime foto spia pubblicate anche da Motor1.com che ritraggono il prototipo della coupé Dallara alle prese con i test di messa a punto della meccanica.

Quasi una Sport Prototipo

La sfida del costruttore emiliano specializzato in telai da corsa per le monoposto da Formula 1, IndyCar e tantissimi altri campionati è quella di realizzare una vettura completa, piacevole esteticamente oltre che velocissima su strada. Il risultato mostrato da queste prime immagini del muletto indica un approccio molto razionale dove la funzione prevale sulla forma. Le linee basse e filanti sono piuttosto arrotondate e segnano un netto distacco fra carrozzeria e padiglione dell'abitacolo, un design che ricorda in qualche modo certe Sport Prototipo a ruote coperte e supercar inglesi come la Ultima Evolution. I sottili montanti e le grandi superfici vetrate richiamano proprio il mondo delle corse, così come le portiere che sembrano aprirsi solo a livello dei finestrini. Oltre alle grandi "bocche" anteriori, la Dallara coupé sfoggia anche un massiccio cofano posteriore collegato al roll-bar e sagomato su due gobbe che nasconde il motore centrale e supporta il grande alettone di coda.

Attorno ai 400 CV

Le ultime indiscrezioni parlano di questa prima Dallara stradale come di un'auto dedicata agli amanti della pista, targata e pronta per la presentazione entro il 2017. L'obiettivo è quello di contenere il peso entro gli 800 kg e di garantire prestazioni da primato grazie al carico verticale offerto da carrozzeria e alettone, oltre che dal motore Ford EcoBoost 2.3 da circa 400 CV (quello della Focus RS) alloggiato fra abitacolo e retrotreno. La trazione posteriore è fornita da un cambio manuale a 6 marce, ma senza l'ausilio di controlli della trazione. La produzione prevista è di circa 120 esemplari all'anno, mentre il prezzo dovrebbe essere superiore alla rivale KTM X-Bow che costa più di 60.000 euro e ha il telaio sviluppato proprio da Dallara.

[Fonte: Motor1.com]

Autore:

Tag: Anticipazioni , spy foto , auto italiane


Top