dalla Home

Attualità

pubblicato il 18 aprile 2017

Crolla un cavalcavia in provincia di Cuneo, nessun ferito

Uno svincolo sulla statale 231 nei pressi di Fossano è venuto giù distruggendo un'auto dei Carabinieri

Crolla un cavalcavia in provincia di Cuneo, nessun ferito

Continuano a crollare i cavalcavia sulle strade italiane. Per cause ancora in corso di accertamento, oggi, è venuto giù un ponte sulla tangenziale di Fossano, in Provincia di Cuneo; una campata dell'asta di svincolo per Marene al chilometro 61,300 sulla statale 231. A farne le spese, per fortuna solo un'auto dei carabinieri che stavano effettuando dei controlli di routine e avevano parcheggiato proprio sotto il cavalcavia. I due militari, che ne sono usciti praticamente illesi, hanno avvertito alcuni scricchiolii e si sono allontanati dal cavalcavia pochi secondi prima che crollasse. Attualmente la statale è stata chiusa tra il chilometro 59 e il 66 , sul posto Vigli del Fuoco e protezione civile stanno effettuando i rilevamenti e mettendo in sicurezza la zona.

All'agenzia stampa ADNKronos il sindaco di Fossano, Davide Sordella, ha dichiarato: "Un crollo gravissimo e solo un miracolo ha evitato la tragedia, è stato un caso fortunato che in quel momento non transitassero altre auto né al di sotto del cavalcavia né sulla tangenziale altrimenti il bilancio di quanti è accaduto sarebbe stato certamente più grave. Per il resto aspettiamo i rilievi tecnici per comprendere ciò che è accaduto". E per farlo l'ANAS ha istituito una commissione d'inchiesta interna per accertare le cause del crollo ed eventuali responsabilità. Anche il Ministero del Infrastrutture e dei Trasporti per mano del Ministro Del Rio sta predisponendo l'istituzione di una commissione ispettiva di esperti del dicastero per analizzare e valutare quanto accaduto. Si tratta del secondo crollo in pochi mesi dopo quello avvenuto a fine ottobre ad Annone Brianza.

[Foto: ANSA]

Autore: Francesco Stazi

Tag: Attualità , dalla rete , infrastrutture , sicurezza stradale


Top