dalla Home

Da Sapere

pubblicato il 17 aprile 2017

Dossier Patente

Patente auto dimenticata a casa, che succede

Scordarsi la licenza di guida sul tavolo e guidare, ecco le conseguenze e le multe

Patente auto dimenticata a casa, che succede

Può succedere a chiunque: ci si dimentica la patente a casa, sul tavolo, sul comodino, magari nel portafoglio lasciato chissà dove, e poi si sale in auto e si guida. E' un errore grave perché il bravo automobilista ha sempre tutti i documenti in ordine, con sé e nella vettura. Ma siamo umani e può accadere. Qui di seguito vediamo quali sono le conseguenze, tenendo presente che non parliamo di un pirata della strada che guida ubriaco e senza aver mai conseguito la patente, né di chi il giorno prima subisce il ritiro della patente per una grave infrazione e il giorno dopo si mette al volante.

Se vi fermano, tris di problemi

#1. Controllo. Se la Polizia vi ferma, effettua un controllo in un database alimentato dalla Motorizzazione, e con ogni probabilità troverà conferma di quanto avete confessato: è tutto in regola, la patente è stata conseguita ed è in corso di validità; tuttavia, l'avete dimenticata a casa. Dovrete firmare un verbale e presentarvi entro 30 giorni (o un termine simile) in una qualsiasi caserma per esibire la patente. Per la mancanza momentanea della patente si applica l'articolo 180 del Codice della Strada, comma 1 e comma 6: multa di 41 euro.

#2. Si esagera. Se però, senza un valido motivo (la legge parla di giustificato motivo, senza specificare di che si tratti esattamente), non rispettate l'invito della Polizia di presentarvi, entro il termine stabilito, in caserma per fornire informazioni o esibire documenti, scatta una multa di 419 euro (articolo 180 del Codice della Strada, comma 1 e comma 7). Alla violazione, consegue l'applicazione della sanzione prevista per la mancanza del documento da presentare: c'è decorrenza dei termini per la notificazione dal giorno successivo a quello stabilito per la presentazione della patente.

#3. Incidente. Se causate un incidente, e c'è il controllo della patente da parte della Polizia, pagherete la multa da Codice della Strada. La compagnia assicuratrice risarcisce tutti i danni, e non si rivale su di voi: non ha diritto a ottenere da voi il rimborso di quanto indennizzato. Infatti, la patente l'avete, regolare; solo che è stata dimenticata a casa. Basterà esibirla alla Polizia in un secondo momento.

Altri casi speciali

Discorso diverso se la patente è scaduta: multa di 155 euro. Se è scaduta da più di 3 anni la Motorizzazione può chiedere all'automobilista di sostenere di nuovo l'esame teorico e pratico. Invece, chinque conduce veicoli senza aver conseguito la corrispondente patente di guida è punito con l'ammenda di 2.257 euro. Idem per i conducenti che guidano senza patente perché revocata o non rinnovata per mancanza dei requisiti fisici e psichici.

 

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , polizia , multe


Top